Smartphone & Tablet

Flickr per iPhone? Ora è meglio di Instagram

La nuova app per iOS non è un semplice condensato di funzioni per il piccolo schermo, ma un servizio perfettamente a fuoco con le necessità di chi vuol fare social photo-sharing. Arricchito, manco a dirlo, da un ricco carnet di filtri fotografici

Ora lo possiamo dire: Flickr ha smesso di cullarsi sugli allori. Dopo anni passati nella convinzione di essere sempre e comunque la miglior piattaforma al mondo di photo-sharing, il servizio di Yahoo ha (finalmente) deciso di cambiare marcia.

Lo si capisce dalla nuova app rilasciata per iPhone, qualcosa di più di un semplice restyling ma una vera e propria applicazione ridisegnata ex novo, con molte, moltissime novità. "Qualcosa - ci spiega Jennifer Davies, Head of Social and Communities Products EMEA Product Marketing - che permetterà agli utenti di realizzare foto migliori, di esplorare gli scatti più belli provenienti da ogni parte del mondo e di condividerli facilmente".

Qui di seguito proveremo a spiegarvi nel dettaglio cosa cambia:

Viste giustificate alla Pinterest
Il rinnovamento grafico è naturalmente la prima cosa che salta all’occhio. Dopo il refresh della versione desktop ora tocca alle applicazioni mobili rifarsi il trucco. Si comincia da questa app per iPhone (a breve seguirà anche quella per Android) completamente ridisegnata all’insegna delle viste giustificate (alla Pinterest per intenderci). Il risultato finale è decisamente piacevole, e va ben al di là delle modifiche cosmetiche: apprezzabile, più di ogni altra cosa, la possibilità di sfruttare per intero i 4 pollici del Retina Display dell'iPhone e di navigare le pagine sia in verticale che in orizzontale.

Verticale o landscape? Questione di pixel…

La nuova applicazione di Flickr per iPhone è stata concepita per sfruttare a pieno tutte le opportunità offerte dai telefonini di nuova generazione, a cominicare dall’accelerometro. Basta ruotare il telefono in modalità landscape per avere una vista a tutto schermo della foto caricata, zoomabile in lungo e in largo, per arrivare - volendo - fino al pixel della risoluzione originaria.

Flickr-iPhone-4.jpg

L’angolo delle informazioni
Dal rullino dell’iPhone è possibile selezionare una o più foto contemporaneamente caricarle direttamente su Flickr (la velocità di upload – ci fa sapere lo staff della società – è stata aumentata). A quel punto sarà possibile cliccare sul pulsante “i” collocato sull’angolo destro dello schermo per aprire una pagina con tutte le informazioni di dettaglio: dalle coordinate geografiche dello scatto al tipo di fotocamera utilizzata, dalla velocità otturatore alla sensibilità ISO, dall’integrazione nei Gruppi a quella nei cosiddetti "set".

Flickr-iPhone-6.jpg

Arrivano i filtri
Ogni buona applicazione di photo-sharing che si rispetti non può fare a meno dei filtri fotografici. Così anche Flickr segue il trend del momento e, sfruttando un servizio offerto da Aviary, regala ai suoi utenti un ricco carnet di opzioni per il foto-editing: si possono eliminare gli occhi rossi, ad esempio, ma anche correggere luminosità e saturazione oltre che – naturalmente – applicare filtri preconfezionati, anche su più foto contemporaneamente.

Flickr-iPhone-5.jpg

Più social che mai
Flickr pensa che sia arrivato il momento di seguire più da vicino la sua comunità di 80 milioni di utenti. Per questo la nuova app per iPhone mette un accento piuttosto marcato sulle funzionalità di foto-sharing e ricerca. Oltre alla possibilità di condividere immediatamente le foto su Facebook, Twitter, Tumblr (e di visualizzarle in modo ottimizzato), l’applicazione permette di aggiungere foto ai preferiti, di ricevere notifiche push sui commenti, di leggere i suggerimenti dello staff di Flickr sulle foto del giorno e di dare un'occhiata alle foto degli utenti che si trovano nelle vicinanze. Il tutto, ci tengono a sottolineare i responsabili della società, nel rispetto dei princìpi fondamentali della privacy (tipo di condivisione, geo-tagging, e via dicendo), regolabili a piacere da una pagina dedicata.

Flickr-iPhone-7.jpg

Seguimi su Twitter: @TritaTech

© Riproduzione Riservata

Commenti