Smartphone & Tablet

Con EyeEm potete vendere le vostre foto

Il concorrente di Instagram apre il suo market: ecco le cose da sapere

Homepage dell'EyeEm market

"Oltre dieci milioni di fotografi si sono uniti a noi e condividono le loro bellissime immagini ogni giorno." È quanto afferma Florian Meissner, fondator ed amministratore delegato di EyeEm , social network basato sulle fotografie fatte da smartphone iOS e Androidantagonista di Instagram
Mentre quest'ultimo ha suscitato le ire degli utenti per la possibilità che le immagini degli utenti vengano utilizzate a fini pubblicitari, Meissner ed EyeEm si muovono in una direzione opposta e ritengono che i tempi siano ormai maturi perché la fotografia "mobile" sia qualcosa di più che un coinvolgente passatempo.

È imminente infatti l'apertura dell'EyeEm Market , grazie a cui il servizio di condivisione si doterà di un sistema per la vendita e l'acquisto di immagini su licenza. Gli utenti del servizio potranno optare di selezionare e vendere alcune o anche tutte le immagini già caricate su EyeEm, che gestirà domanda e offerta trattenendo il 50% dei proventi

L'EyeEm Market aprirà i battenti "alla fine della primavera" di quest'anno ma gli utenti con spirito imprenditoriale sono invitati a iscriversi sul sito (che per ora non funziona sui browser degli smartphone) e mettersi in coda per essere tra i primi ad offrire i propri scatti digitali, e avere la possibilità che le proprie foto vengano messe in evidenza dai curatori.

EyeEm ha approntato una FAQ con informazioni utili, tra cui consigli pratici su quali foto possano avere mercato e quali no. Come era prevedibile si suggerisce di evitare foto di cuccioli e selfies e puntare invece su immagini di interesse generale (paesaggi, persone, attività) a patto che siano ben inquadrate e illuminate.

© Riproduzione Riservata

Commenti