electronic frontier foundation whatsapp
Smartphone & Tablet

Come usare WhatsApp senza toccare il telefono

Sui telefonini Android arriva una nuova funzione per la dettatura vocale dei messaggi passando dall’App di Google

WhatsApp propone già da tempo una funzione per il cosiddetto speech-to-text, la dettatura vocale dei messaggi. Questa opzione, disponibile fino a ieri solo dall’interfaccia dell’applicazione (basta entrare in una chat e toccare il tasto del microfono sulla tastiera), è stata ora integrata all’interno dell’App di Google per dispositivi Android.

WhatsApp gratis: perché (non) è una buona notizia


Il vantaggio - spiega lo staff della grande G dalle pagine del suo blog - risiede nella possibilità di inviare messaggi ai propri contatti WhatsApp senza mai toccare il telefono. Basterà dire ad esempio “Ok Google, invia un messaggio WhatsApp a Luca dicendo ci vediamo davanti al cinema alle 19”, e confermare con un "ok" (sempre via voce) per avviare l’invio del messaggio in modo automatico.

Perché WhatsApp (e le chat) piacciono più dei social network


È il risultato di un aggiornamento sulle estensioni di Google App che ha coinvolto quasi tutti i servizi di messaggistica istantanea: WhatsApp, dunque, ma anche Telegram, Viber, WeChat e Hangout, giusto per citare i principali. Gli unici due requisiti necessari per sfruttare la nuova feature sono disporre di un telefonino Android e utilizzare la versione più recente di Google App, l’applicazione che racchiude tutti i principali servizi di ricerca della grande G per il mondo mobile.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti