Smartphone & Tablet

Come usare Office su smartphone e tablet

Versioni, strumenti, costo, limiti: guida alle app per iOS e Android della suite da ufficio di Microsoft

– Credits: Credits: Microsoft - Elaborazione grafica: Nicola D'Agostino

Word, Excel e Powerpoint: è su questi tre storici capisaldi della suite Office che si basa l'offensiva di Microsoft per difendere la sua posizione dominante, e offrire alcuni degli strumenti più diffusi per la produttività personale e da ufficio non solo sui personal computer.

Vediamo l'offerta Post-PC di Microsoft, le versioni disponibili, il costo, il funzionamento e perché no, anche qualche limite delle versioni "mobile" , che per quanto comode e provvidenziali, sono meno complete e versatili dell'Office tradizionale per Windows e Macintosh.

La novità di cui tutti parlano in questi giorni è Office per iPad , ma sin dall'estate scorsa sugli store di Apple e Google c'è Office Mobile . Quest'app è stata pensata per gli schermi piccoli degli smartphone ed è disponibile in una versione per iPhone (e iPod touch) e un'altra per cellulari Android . Manca per ora una versione di Office per tablet Android, che però è in preparazione. Un rappresentante di Microsoft ha infatti dichiarato al sito The Next Web  che prossimamente le app Office saranno disponibili sul Windows Store "e su altre piattaforme popolari, inclusi i tablet Android".

Office-Mobile-per-Android-su-Google-Play_emb8.jpg

Per creare e modificare documenti Word, Excel e PowerPoint sulla versione per iPad è necessario un account Office 365, il cui costo parte da 10 euro al mese, altrimenti l'app si comporta da mero visualizzatore di file.
In passato questo valeva anche per la versione per smartphone, ma da pochi giorni  - per utilizzo non aziendale - le funzionalità complete sono diventato totalmente gratuite, novità che è passata quasi in silenzio. Office Mobile richiede solo un account di posta presso Microsoft  - ad esempio un indirizzo @hotmail.it o .com - grazie a cui si può anche utilizzare la versione web di Office. 

Office-Mobile-su-iPhone-e-Android-accedi_emb8.jpg

Le app "mobile" presentano una schermata con funzioni per creare nuovi documenti di Word, Excel e PowerPoint, e anche alcuni modelli. Integrano il supporto a OneDrive (ex SkyDrive), il servizio cloud di Microsoft, che - soprattutto su iOS - è utile per importare ed aprire file preesistenti, oltre che renderli disponibili su altri dispositivi.

Office-Mobile-su-iPhone-Gestione-documenti_emb8.jpg

Sugli smartphone, visto il poco spazio a schermo, le operazioni più facili sono quelle sui testi. L'editing di fogli di calcolo e di presentazioni è invece abbastanza macchinoso, ma con un po' di pazienza è comunque possibile proseguire o aggiornare il lavoro fatto altrove (ad esempio via web). 

Office-Mobile-su-iPhone-Editing_emb8.jpg

Può capitare, poi, di incappare in limiti, tra cui un supporto per forza di cose ridotto rispetto ai (tanti) formati usati da Office su PC. Ad esempio le presentazioni nel (vecchio) formato .ppt vengono aperte in sola lettura e su Android non è stato possibile visualizzare documenti in RTF.

Office-Mobile-su-iPhone-PPT-in-sola-lettura_emb8.jpg

Durante le prove si sono inoltre verificati problemi nel salvataggio e su Android c'è anche stato anche qualche blocco dell'app.

Office-Mobile-su-iPhone-e-Android-problemi_emb8.jpg
© Riproduzione Riservata

Commenti