Non solo maschere sontuose, travestimenti barocchi, feste in ogni angolo della città: quest' anno, lo storico Carnevale di Venezia unirà tradizione e tecnologie digitali regalando ai partecipani un’ esperienza unica e imperdibile. E tutto questo grazie all' app di Bepart, che propone – in questi giorni dei festeggiamenti – i suoi contenuti in realtà aumentata: basterà avere a disposizione un semplice tablet o smartphone e "il gioco è fatto".

L’app consentirà di visualizzare un’ installazione visiva e sonora in Piazza San Marco e dal 30 gennaio si darà poi il via alla parte più divertente e interattiva: saranno infatti distribuite migliaia di maschere colorate totalmente gratuite che, una volta inquadrate usando l’applicazione, daranno vita a spettacolari animazioni in realtà aumentata. Anche la tradizionale elezione della maschera più bella del Carnevale verrà effettuata proprio attraverso Bepart, che offrirà ai suoi utenti la scelta fra tre tipologie di maschere: Sole-Luna, Venezia e Hominis vita. Un Carnevale, quello del 2016, davvero da non perdersi...

© Riproduzione Riservata

Commenti