da Berlino

Si parla spesso di low-cost nel mondo della tecnologia ma quasi sempre senza cognizione di causa, almeno sul prezzo. Seppur nessuno abbia mai alzato l’asticella del termine, ci si ritrova a discutere di quale smartphone o tablet comprare in negozio, considerando di poter spendere sui 300/350 euro; è evidente che qualcosa non torna.

Lungi dal pensare che si possa acquistare un prodotto hi-tech dotato delle ultime novità ad un prezzo irrisorio, c’è chi ha deciso di realizzare una gamma di dispositivi davvero accessibili a tutti, con cifre che spesso non superano i 300 euro. Stiamo parlando di Asus che all’IFA di Berlino, fiera tedesca che rappresenta da anni un appuntamento fisso per i più famosi produttori al mondo, ha svelato una serie di importanti aggiornamenti nel comparto smartphone, tablet, PC all-in-one e portatili.

Tablet

Si parte con i tablet ZenPad da 8 e 10 pollici. I modelli S 8.0 e 8.0 si distinguono per uno form factor discreto ed elegante, che si rispecchia ogni prodotto lanciato da Asus nell’ultimo biennio. Le differenze maggiori riguardano lo schermo e la presenza di qualche caratteristica superiore nel’8 S rispetto al semplice 8 (ad esempio 4 GB di RAM) e nella presenza della stilo che permette di interagire con le app in maniera più intuitiva e spesso funzionale sull’S. Costano rispettivamente 199, 269 e 299 euro.

All-in-one

Zen AiO S è invece un all-in-one dalle alte performance e capace di gareggiare anche con un best seller del settore come l’iMac. Ha un display 4K UHD da 23,8 pollici con angolo di visione a 178 gradi e un corpo in metallo degno di un semplice display, ovvero sottilissimo. Il prezzo è alto ma per il settore nulla in confronto ai concorrenti: 1.499 euro nella versione con 16 GB di RAM e 2 TB di hard disk, 1.099 euro per quella da 8 GB con 1 TB di archivio interno. A chi non pretende una qualità del genere potrebbe bastare il VivoStick PC, grande poco più di una chiavetta USB e dotato di sistema operativo Windows 10; basta inserirlo nel televisore attraverso la presa HDMI, connettere un mouse e una tastiera e portare con sé documenti e contenuti multimediali da godersi ovunque.

Smartphone

Per il mondo smartphone arrivano lo Zenfone 2 Deluxe, lo Zenfone 2 Laser, lo Zenfone Selfie, lo Zenfone Max e lo Zenfone Zoom. Ogni modello è rivolto ad un pubblico differente; ad esempio il Maxi a chi ha bisogno di molta autonomia di batteria (da 5.000 mAh) nell’arco di una giornata, lo Zoom agli amanti della fotografia così come il Selfie, anche se indicato per i più vanitosi, coloro che amano catturare immagini di sé ed amici con la cam frontale che qui è da ben 13 megapixel. Della nuova flotta di telefonini ancora non si conoscono i prezzi ma l’azienda ha promesso di proseguire la linea verde del low-cost.

Smartwatch

La sorpresa dell’azienda di Tapei arriva in fondo ma è piacevolissima. L’arrivo dello Zenwatch 2 era oramai atteso da tutti ma quello che lascia di stucco è il prezzo: 149 euro per un orologio che rinasce dal punto di vista estetico e funzionale, grazie ad una serie di implementazioni studiate assieme a Google e alla recente disponibilità di Android Wear manager anche su iOS. Lo Zenwatch 2 è infatti uno degli attuali tre modelli di orologi intelligenti (anche LG G Watch Urbane e Huawei Watch) che è possibile gestire da iPhone. Arriverà da noi ad ottobre con la promessa di essere il migliore nel rapporto qualità-prezzo.


© Riproduzione Riservata

Commenti