Smartphone & Tablet

Apple Watch: le cose da sapere

Aspetto, funzioni e interfaccia dell'orologio intelligente appena presentato da Apple e che esordirà all'inizio del prossimo anno

L'Apple Watch Sport – Credits: "courtesy of Apple"

È il dispositivo "più personale mai presentato" e si chiama Apple Watch . Lo ha presentato Apple ed è (ovviamente) un orologio bello da vedere e indossare che oltre a dire l'ora fa da strumento di fitness e si interfaccia con l'iPhone, per comunicare, restare al passo con gli impegni e non perdere mai la strada.

Ecco di seguito le cose da sapere sul nuovo gioiello, che l'amministratore delegato di Apple Tim Cook ha definito "il nuovo capitolo" nella storia dell'azienda californiana.

1) L'Apple Watch ha una forma squadrata, con angoli arrotondati e uno schermo in zaffiro sotto cui c'è un display Retina. È disponibile in due dimensioni, che si distinguono per la grandezza della cassa, 38 mm o 42 mm. Si carica tramite un sistema magnetico a induzione.

2) Oltre alle due grandezze ci sono tre collezioni : Apple Watch, con cassa in acciaio inossidabile lucido o nero siderale, Apple Watch Sport, con cassa in alluminio color argento o grigio siderale oppure il ricercato Apple Watch Edition, con una cassa in oro a 18 carati. I cinturini disponibili vanno dalla pelle alla maglia milanese passando per fluoroelastomeri colorati, in una ampia serie di combinazioni.

3) L'orologio sfrutta la connettività dell'iPhonefunziona "in tandem", consentendo di proseguire le attività senza soluzione di continuità in entrambi i sensi, in modo simile a quanto sarà possibile fare sui Mac con l'arrivo di OS X Yosemite (e iOS 8).

4) Apple Watch include Siri. Non ha una tastiera virtuale e l'interazione è a voce, tramite tap e gesti sullo schermo touch, movimenti del polso o tramite la "Corona Digitale" . Quest'ultima è la "rotella" laterale che sul dispositivo Apple non serve a rettificare o ricaricare l'orologio ma con cui si ingrandisce e si fanno scorrere gli elementi e funge anche da pulsante per tornare alla schermata Home.

5) È (ovviamente) un orologio con quadranti personalizzabili a cui è possibile aggiungere "widget" con cronometri, meteo, indici di borsa ed altro. È sempre perfettamente sincronizzato sul tempo standard universale, sa quando inizia e finisce l'ora legale e il suo fuso orario si regola automaticamente.

6) L'Apple Watch è anche uno strumento per la produttività e la comunicazione: si possono far partire e rispondere a messaggi, chiamate e notifiche, di cui si viene avvertiti da segnali sonori e da un tocco sotto la cassa dell'orologio. Permette di vedere foto, di richiamare il calendario, impostare sveglie, consultare le mappe e il navigatore; include Passbook, riproduce musica come un iPod e fa anche da telecomando per iTunes e l'Apple TV.

7) È pensato per lo sport: il dispositivo include due app, Attività e Allenamento, e soprattutto ha sensori con cui misura i movimenti del corpo con l’accelerometro, ha un sensore speciale che rileva l’intensità dello sforzo in base alla frequenza cardiaca, e sfrutta il GPS e il Wi‑Fi dell'iPhone per calcolare la distanza percorsa. 

8) Tra le funzioni forse più effimere ma anche più "personali" ci sono quelle "Digital Touch", che permettono di comunicare con altri possessori di Apple Watch, come se si avesse un walkie-talkie o inviare messaggi disegni, segnali, il proprio battito cardiaco o 

9) Apple Watch arriverà "all'inizio del 2015", a un prezzo che negli Stati Uniti partirà (imposte escluse) 349 dollari. Sarà compatibile (ovvero richiederà l'abbinamento) con iPhone 5, iPhone 5c, iPhone 5s, iPhone 6 o iPhone 6 Plus e la versione più recenti di iOS 8.

Nota: tutte le immagini a corredo dell'articolo sono tratte dal sito web di Apple e sono "courtesy of Apple".

© Riproduzione Riservata

Commenti