Apple Watch force touch
Smartphone & Tablet

Apple Watch arriva il 9 marzo

La società di Cupertino dirama gli inviti per la presentazione del suo primo smartwatch. Le vendite dovrebbero iniziare in primavera

Sappiamo già tutto: come sarà, quali funzioni avrà, quanto costerà. Nessuno, però, l’ha ancora visto dal vivo.

L’attesa però è finita. Il prossimo 9 marzo, Apple toglierà i veli a Watch, il primo suo primo dispositivo indossabile. L’orologione della Mela è stato (pre)annunciato lo scorso settembre in occasione della presentazione dei nuovi iPhone 6, ma la società di Cupertino ha aspettato qualche mese prima di procedere al lancio ufficiale per rifinire tutti gli ultimi dettagli e soprattutto per dare agli sviluppatori il tempo di realizzare le prima applicazioni basate su WatchKit.

 

Proprio quello delle app di terze parti è il punto su cui si stanno concentrando tutte le aspettative di utenti e addetti ai lavori. Gli sviluppatori hanno sempre giocato un ruolo chiave nell’affermazione dei dispositivi Apple, e la storia potrebbe ripetersi anche in questo caso.

Apple Watch arriverà concretamente sul mercato non prima della prossima primavera, si parla addirittura di aprile. Per quanto riguarda i prezzi, l'unica certezza riguarda il cartellino dell'entry-level (350 dollari), tutto da definire invece il resto del listino. Qualche mese fa un sito francese ha ipotizzato un range di prezzi piuttosto ampio che oscillerà da un minimo di 350 dollari a un massimo di 5.000 dollari per le versioni in oro. Il Watch in acciaio inossidabile dovrebbe collocarsi intorno ai 500 dollari.

Apple Watch Invito 2

Insieme al nuovo Watch, Apple dovrebbe presentare anche la nuova generazione della Apple Tv e - forse - un nuovo MacBook Air con display Retina.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti