Smartphone & Tablet

Apple sta testando possibili design per il suo iTV. Insieme a Sharp

Una soffiata dagli stabilimenti Foxconn rivela che Apple ha già iniziato le fasi preliminari di test per il suo futuro televisore. Ma rimane il problema dei contenuti

Apple Tv

Tocca ammetterlo, ci hanno leggermente preso in contropiede. O forse siamo stati noi a ritrovarci inaspettatamente puntuali. Solo due giorni fa abbiamo analizzato i motivi che potrebbero spingere Apple a puntare seriamente su un televisore ad alta definizione , ed ecco che oggi il Wall Street Journal riporta un’indiscrezione secondo cui non solo Apple sta progettando un TV, lo sta già testando .

La soffiata arriva dalle solite fonti “fidate e anonime” che a quanto pare hanno attinto le informazioni direttamente dagli stabilimenti della Foxconn. Secondo le fonti, Apple starebbe testando una serie di possibili soluzioni di design in parntership con Sharp. Non si tratterebbe ancora di un progetto formalmente avviato, ma sarebbe stata avviata la fase iniziale di testing.

State fermi su quella sedia, il fatto che Apple stia sperimentando nuovi design a braccetto con Sharp non significa che il futuro e ormai attesissimo iTV sarà uno schermo ultrapiatto ad alta definizione Sharp. La cosa più probabile, è che Apple stia valutando una serie di possibilità, e che prima di scodellare l’atteso televisore, debbano passare altre fasi di test. La cosa è stata confermata dalle fonti, che rivelano come Apple starebbe effettuando questi test da anni .

Ricapitoliamo: sappiamo che Tim Cook si diverte a stuzzicare l’utenza confermando “un forte interesse” nel settore TV, gli analisti si sono lanciati a prevedere un approdo di una futura iTV sul mercato di qui a un anno, abbiamo anche sottolineato come un televisore potrebbe aiutare Apple a fidelizzare ulteriormente l’utenza. Cosa manca?

L’ingrediente più importante: il beneplacito degli operatori via cavo statunitensi. Tra la primavera e l’estate a quanto pare Apple si è seduta al tavolo con gli executive di alcuni cable network, tra cui la Time Warner (che si sarebbe dichiarata interessata al progetto ), per parlare di possibili accordi sui contenuti. Finora, però, i tentativi di Apple di flirtare con l’industria dell’intrattenimento e i produttori di contenuti, sono in gran parte falliti.

Non c’è troppo da stupirsi, i vecchi dinosauri della televisione sanno che rischiano l’estinzione, e Apple, negli ultimi tempi, assomiglia sempre di più al leggendario meteorite.

© Riproduzione Riservata

Commenti