imac 5k
Smartphone & Tablet

Apple, tutto su iMac 5k, iOs 8.1 e Yosemite

Oltre agli iPad c'è di più. Apple ha presentato l'iMac più potente della sua storia, insieme ad altre importanti novità

Parlando di keynote e presentazioni, una cosa è nota: se nella stanza c’è un iPad nuovo, quello diventa il baricentro dell’attenzione, un buco nero che ingoia ogni sguardo, gettando un cono d’ombra su ogni altra novità. Eppure, nella serata di ieri Apple non si è limitata a dare una rinfrescata al comparto software e hardware, ha presentato una serie di novità piuttosto importanti.

Un iMac da record e un MacMini ultraveloce

Che i display da primato di Apple prima o poi sarebbero arrivati su Mac era cosa nota, ma pochi si aspettavano un simile pezzo da novanta: il nuovo iMac sfoggia uno schermo da 27 pollici. Si tratta di un display Retina con una risoluzione 5120 x 2880 (il che significa 14,7 milioni di pixel, il che significa: 5K). Apple sostiene che un simile schermo risulti ben 7 volte più performante di quello di una TV ad alta definizione. Anche il comparto grafico è stato migliorato, ora iMac incorpora sotto il cofano (a proposito: 5 mm di spessore) una scheda AMD Radeon R9 M290X, una GPU che sarebbe il 45% più potente delle precedenti. Naturalmente, tutto ciò ha un prezzo: 2,499 dollari, che risulta però invitante se si considera che il solo monitor UltraSharp della Dell avrà lo stesso prezzo.

Dopo due anni di silenzio, inoltre, anche Mac mini ha avuto il suo momento. La nuova gamma integra nel modello base (499 dollari minimo) un processore Intel Core i5 di IV generazione da 1,4 GHz, un hard disk da 500 giga e un processore Intel HD Graphics 5000. Il top di gamma invece include un processore dual-core da 2.8 GHx, grafiche Iris e un fusion drive da 1 tera. Già che c’era, Phil Schiller l’ha definito “il computer con l’efficienza energetica migliore al mondo.”

iOS 8.1 e Yosemite

Ormai è ufficiale, da questo lunedì sarà disponibile iOS 8.1, e con esso il nuovo attesissimo Apple Pay. A Cupertino hanno investito molte speranze (e molti quattrini, naturalmente) su questa scommessa, e ieri non hanno perso occasione di battersi il petto ribadendo che Pay “sarà qualcosa di gigantesco.” Ma al di là di Pay, con iOS 8.1 gli utenti Apple riavranno indietro la compianta feature Camera Roll. Inoltre, da lunedì gli utenti avranno accesso alla beta di iCloud Photo Library, che renderà più automatico e semplice archiviare online tutte le immagini ottenute dai vari dispositivi Apple.

Su questa continuità andrà a puntare anche Yosemite, l’ultima versione di OS X, disponibile già da ora come aggiornamento gratuito. Oltre a rinfrescare il design dell’interfaccia e di molte app, Yosemite è stato studiato per consentire all’utente Apple di spostarsi da un dispositivo all’altro senza dover interrompere o abbandonare il proprio ambiente di lavoro virtuale, questo grazie a iCloud Drive e a una feature nota come Handoff.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti