15798096134_9180c9a24d_k
Smartphone & Tablet

Se Apple sta creando il proprio Street View, arriva tardi

A San Francisco e New York sono state avvistate auto Apple dotate di telecamere e sensori. Ecco cosa potrebbero significare

C’è poco margine per sbagliare. Quando per le strade di San Francisco cominciano a circolare veicoli Apple armati di telecamere e sensori LiDAR, le possibilità sono tre: o a Cupertino hanno deciso di creare una propria vettura senza pilota, o stanno preparando una risposta a Street View; o entrambe le cose.

In queste ore un blog ha pubblicato delle immagini che raffigurano un caravan della Dodge che circola per le strade di San Francisco con uno strano apparecchio montato sul tetto. Sono bastati un paio di controlli per scoprire che il van in questione è stato affittato da Apple e che quello strano apparecchio era in realtà un supporto per telecamere e sensori LiDAR, gli stessi che Google impiega per fotografare le vie di transito di centinaia di città in tutto il mondo.

Non bastasse, a stretto giro è saltato fuori un video risalente a settembre, che mostra un van praticamente identico che si aggira per le strade di New York. E dato che nel mondo dell’hi-tech due indiscrezioni bastano a fare una notizia, d’un tratto tutti sono convinti che Apple stia preparando un proprio servizio di mappatura panoramica.


Intendiamoci: la cosa è persino plausibile. Considerando quanto a Cupertino tengano alla buona riuscita delle loro mappe (e tutti gli scivoloni in cui sono incorsi), un’alternativa a Street View consenterebbe a Apple di offrire all’utenza un prodotto più competitivo rispetto alle monolitiche mappe di Google.

Tuttavia, chi spera che questa novità venga inserita già nel prossimo iOS9, farebbe bene a prepararsi a una delusione. Le Google Car setacciano le strade metropolitane dal lontano 2006, e il fatto che Apple abbia cominciato a fare qualcosa di simile a San Francisco e New York non significa che presto potrai navigare attraverso le mappe di Apple come su Street View.

Il fatto che Apple abbia deciso di cominciare a valutare questa possibilità (e ancora non ci sono conferme) è se non altro incoraggiante, almeno per tutti quegli utenti Apple che non vedono l’ora di poter fare a meno delle mappe di Google.

C’è poi chi ipotizza che i caravan Dodge avvistati a New York e San Francisco siano in realtà delle vetture automatiche prive di pilota. Il che però è assai improbabile. Fino ad ora, infatti, solo alcune compagnie hanno il permesso di far circolare veicoli automatici nelle strade di alcuni stati americani. Ed Apple non è tra queste (ancora).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti