Smartphone & Tablet

Apple: l'orologio si farà con Swatch

In arrivo modelli per i tutti i gusti, dal fashion al tecnologico. E se il nome fosse iSwatch?

– Credits: Alfo23 , Flickr

La strada da seguire è la stessa di Android Wear: un solo sistema operativo per diversi produttori, in grado di realizzare orologi esteticamente diversi ma con un cuore identico. Anche Apple starebbe pensando ad una possibilità del genere. Tra i diversi partner, in fila per realizzare l’orologio intelligente di Cupertino, ci sarebbe anche Swatch, anzi l’accordo pare essere già fatto. Secondo VentureBeat , Apple e Swatch sarebbero già al lavoro per la realizzazione dello smartwatch con iOS, anzi più di uno.

Mentre il resto del mondo si aspetta che Apple produca da sé l’orologio, come succede già con i vari iPod, iPhone e iPad, la Mela avrebbe preferito affidarsi ad esperti del settore, non solo dal punto di vista del design ma anche dell’ergonomia ed usabilità del dispositivo indossabile. Una fonte avrebbe informato la testata dell’idea di Apple di realizzare diversi modelli con Swatch, che incontrino vari stili e fasce di prezzo. Anche il nome sarebbe azzeccatissimo: iSwatch.

Del resto non è la prima volta che Apple collabora con un’azienda esterna per la realizzazione di un prodotto: è il caso dell’integrazione della piattaforma Nike, con relativo sensore, all’interno di iPod e iPhone, per la gestione dell’attività fisica. Già in quel caso Apple aveva lavorato fianco a fianco con Nike per la riuscita del sistema di fitness, apprezzato da veri runner e corridori della domenica.

Per questo Apple non vuole presentare sul mercato solo un nuovo gadget tecnologico. Come sappiamo, i prodotti della Mela sono prima di tutto un oggetto con cui distinguersi. Secondo gli analisti le persone compreranno gli smartwatch, proprio come i classici orologi, scarpe e vestiti, scegliendo in base a criteri estetici e funzionali. Il proporre una vasta gamma di dispositivi potrebbe dare ad Apple una certa supremazia nel settore.

Non dimentichiamoci poi che l’acquisto di uno smartwatch è strettamente connesso a quello di uno smartphone o tablet. Gli orologi con Android Wear non funzionano con dispositivi iOS, così come l’ìTime, nome comparso in un recente brevetto negli USA , si interfaccerà solo con iPhone e iPad. Lanciare il miglior smartwatch sul mercato vorrebbe dire smuovere anche gli equilibri nel difficile mercato dei telefoni, in cui Apple vuole tornare a regnare.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti