Smartphone & Tablet

Apple sta lavorando a un iWatch in vetro flessibile

Molti vorrebbero una iTV, ma la prossima sorpresa Apple probabilmente sarà un dispositivo indossabile. Ecco perché Apple sta lavorando alacremente a uno smart-orologio

iWatch-dogday

– Credits: Un ipotetico iWatch immaginato da DogDay Design

Comincio a pensare che gli scranni più alti di Cupertino siano occupati da una congrega di mattacchioni che fanno di tutto per non concedere ai loro clienti il gelato per cui tanto battono i piedi. Insomma, i clienti Apple chiedono a gran voce una vera iTV, composta da schermo e set-top box integrato, e l’azienda risponde con una nuova infornata di iPod. L’utenza ci riprova, e negli app store arrivano termostati, nuovi scatolotti Apple TV, e chissà, fra poco persino un iPhone mini e un smart-orologio.

Avete capito bene, sto parlando di quel misterioso iWatch che negli ultimi mesi ha fatto più volte capolino in mezzo al gorgo di voci e indiscrezioni che orbita costantemente attorno ad Apple. Lo scorso dicembre, una soffiata dalle catene produttive su cui si appoggia Apple ha illustrato alcuni dettagli di un possibile iWatch: sistema operativo iOS con possibilità di connessione bluetooth con altri dispositivi Apple, schermo da 1,5 pollici in ossido di indio-stagno e integrazione di Siri per eseguire comandi vocali. Oggi, Nick Bilton del New York Times, rivela dettagli ancora più interessanti .

Stando a una voce fidata interna ad Apple, l’azienda con la mela starebbe ormai lavorando da tempo su uno smartwatch e la fase di sperimentazione sarebbe ormai a un punto inoltrato. Il nuovo dispositivo verrebbe prodotto utilizzando un nuovo tipo di vetro pieghevole, chiamato Willow Glass e prodotto da Corning , la stessa azienda che produce il noto Gorilla Glass. Secondo Peter Bock, CTO di Corning, questa tecnologia è frutto di 10 anni di lavoro e consente di ripiegare un sottile strato di vetro attorno a un oggetto cilindrico (in questo caso un polso) senza che riporti alcun tipo di danno.

Come spesso accade quando si parla di indiscrezioni, non c’è ancora nulla di ufficiale, né una data, né un elenco di specifiche. Lo smart-orologio Apple potrebbe rimanere una delle tante chimere che rimangono a marcire in un cassetto, un po' come la Apple-Car ventilata da Steve Jobs . Quello che però pare ormai chiaro, è che Apple sta investendo una parte non indifferente delle sue risorse in questo progetto, e il perché è piuttosto ovvio. A giudicare dal numero di volte in cui Sergey Brin si fa vedere con indosso i suoi Project Glass, a giudicare dall’enorme successo riscontrato da Pebble e dalla quantità di aziende del panorama hi-tech (Sony , innanzitutto) che si stanno affrettando a presentare sul mercato la propria offerta nel campo dei dispositivi connessi indossabili, di qui a un paio d’anni gli smart-occhiali e gli smart-orologi saranno molto di più che un invitante miraggio. Insomma, la festa sta per cominciare e Apple non può certo permettersi di presentarsi a mani vuote.

“Di certo Apple sta assumendo un nutrito numero di esperti per occuparsi di questa area,” ha dichiarato Sarah Rotman Epps, analista Forrester specializzata in dispositivi indossabili “Apple è già presente in questo settore, e lavora con partner che creano accessori che si connettono all’iPhone. Questo rende potenzialmente Apple il contendente più quotato in questo mercato.

Alcuni intravedono in un futuro iWatch, l’erede futuro dell'iPhone. È una prospettiva sicuramente interessante. Ma esiste anche la possibilità che uno smart-watch Apple nasca e rimanga un accessorio secondario, un dispositivo minimale e maneggevole da accoppiare a un dispositivo potente ma poco tascabile. C’è chi sta cercando di utilizzare per questo scopo un secondo telefonino . Ma è assai più facile immaginarsi un dispositivo indossabile appaiato a un phablet o a un tablet, che un telefonino gregario da utilizzare come telecomando.

Non mi sono dimenticato di voi, cari sostenitori della iTV. Il mio consiglio è di tenere a freno le vostre speranze, non è detto che un apparecchio televisivo Apple raggiunga presto gli Apple Store. Intanto che aspettate di sapere quale orizzonte si avvicinerà, però, vi suggerisco di imparare di nuovo a leggere l’ora torcendo il polso, lasciando in tasca il vostro smartphone.

Seguimi su Twitter: @FazDeotto

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

L’iPhone del futuro? Sarà un orologio

Secondo indiscrezioni, Apple e Intel starebbero lavorando allo sviluppo di un iWatch, un orologio intelligente che ci permetterà di interagire con il nostro smartphone senza mai estrarlo dal taschino

Commenti