Smartphone & Tablet

Apple, su iTunes arrivano le anteprime video delle app

Si comincia con un videogame, ma nulla esclude che l'esperimento diventi la regola come per film, musica e libri

La schermata del gioco Clumsy Ninja da cui è possibile vedere un breve trailer del gioco – Credits: iTunes

La logica è abbastanza evidente: assaggi un contenuto, vedi se ti piace e decidi se comprarlo o meno. Succede con i brani musicali, con i libri, con i video. Apple, per tradizione, è sempre stata molto generosa con le anteprime: ha portato a un minuto e mezzo il preascolto delle canzoni contro gli iniziali trenta secondi e ha inserito, spesso, piccoli spezzoni dei film in vendita o a noleggio. Non limitandosi dunque ai semplici trailer che è facile trovare ovunque, YouTube in primis.

Eppure questa utile attitudine a ingolosire gli acquirenti con qualche sostanzioso morso, non è mai stata prerogativa delle app disponibili su iTunes. Agli sviluppatori, da sempre, è stata data facoltà di pubblicare solo qualche schermata della loro creatura e, di contorno, lunghi papiri di descrizioni gonfie di aggettivi ed enfatiche promesse. A decretare il successo di un titolo sono soprattutto il passaparola e le buone recensioni lasciate dagli altri utenti, oltre, certo, alle classifiche e alle famose scelte della redazione della mela morsicata.

Da oggi però c’è un cambio di passo. Nella pagina di presentazione di Clumsy Ninja, un gioco che ha per protagonista un guerriero mascherato, pasticcione e ipercinetico, è stato inserito un video di circa un minuto che fa vedere il gameplay. Che parla molto meglio di cento righe o dieci immagini. È la prima volta che Apple accompagna una app con un filmato; è chiaramente una sperimentazione, ma anche la prova che qualcosa stia bollendo in pentola a Cupertino. Presente in un primo momento solo nel negozio inglese, il trailer è visibile ora anche su quello italiano. Non è accessibile cercando la app nel motore interno di iTunes, ma solo cliccando dalla home page dello store.

L’idea, peraltro già adottata altrove, sembra funzionare molto bene. Dopo la visione viene voglia di scaricare il titolo. È verosimile perciò che molti sviluppatori premeranno, più di quanto non abbiano già fatto, per avere questo bonus in più per esibire il loro lavoro. La difficoltà, però, è logica e logistica. Su iTunes, parola di Tim Cook, ci sono all’incirca un miliardo di applicazioni. Visionare e approvare un miliardo di minuti di trailer richiederebbe un investimento non indifferente: di risorse umane e anche di spazio di archiviazione sui server della mela morsicata. Ma forse lo sforzo e l'investimento potrebbero avere senso, specie se altre sperimentazioni confermeranno che la presenza dei filmati, degli assaggi in video delle app, fa aumentare i download e dunque i margini per Apple. D’altronde l’appetito vien guardando.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti