Smartphone & Tablet

Apple: nuovo chip per l'iPhone e iPad mini con A6 ma senza display Retina

Per l'iPhone Apple continuerà ad affidarsi a Samsung. E l'iPad mini sarà più potente ma non verrà dotato di uno schermo ad alta densità

Il chip A6 - Credits: Wikipedia - Immagine rilasciata su licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal - Elaborazione di N. D'Agostino

Apple sta facendo test su un dispositivo con nuovo chip integrato costruito da Samsung e il prossimo iPad mini continuerà a non avere uno schermo "Retina" ma monterà il chip A6 già utilizzato sull'iPhone 5. Sono altre due preziose scoperte fatte in questi giorni rovistando nel codice della quarta beta di iOS 7 e degli strumenti di sviluppo.

Dopo che pochi giorni fa era stato scoperta la probabile aggiunta di un sensore biometrico nel pulsante Home , Apple continua (involontariamente) a fornire preziosi indizi sull'hardware che sta preparando, scovati dallo sviluppatore Nick Frey

Il primo indizio risponde al nome di s5l8960x. È la sigla di un nuovo system-on-a-chip, un nuovo processore integrato menzionato nei driver di iOS 7. Non si sa se verrà chiamato A7 o in altro modo, ma pare invece certo il produttore: nel codice di Apple ci sono diversi riferimenti a Samsung . Basandoci sulle scelte passate, lo ritroveremo molto probabilmente come cuore del nuovo iPhone, quello che tra massimo un paio di mesi andrà a sostituire l'iPhone 5 come modello di punta.

Il secondo indizio è relativo alla seconda generazione di iPad mini. Un file nascosto nel kit di sviluppo ufficiale elenca tutti i dispositivi supportati da iOS 7. Tra questi ci sono tre nuovi iPad mini: iPad “2,8”, iPad “2,9” e iPad “2,10”, identificati anche con le sigle J75, J76, and J77. In altre parole: tre modelli che ricalcano l'offerta attuale di un modello con solo Wi-Fi e due con anche la connettività dati, uno rivolto al mercato (e la tecnologia cellulare) statunitense e l'altro a quello internazionale (in cui rientra l'Italia).
Altri indizi nella beta di iOS 7 ci dicono che il processore dei nuovi iPad mini sarà il s5l8950x, ovvero l'A6 già usato da Apple. Le prestazioni, di conseguenza, dovrebbero fare un bel balzo in avanti, simile a quello fatto dall'iPhone 4S al 5. Allo stesso tempo sembra che questi iPad mini non avranno uno schermo ad alta densità, dato che è assente il riferimento a "@2X", ovvero la necessità per gli sviluppatori di fornire immagini più grandi.

Non è però da escludere che Apple abbia in serbo anche degli iPad mini con Retina display, ma a differenza di quanto sopra, per ora le prove a sostegtno di questa ipotesi sono poche e si limitano a una fantomatica sigla, J85...

© Riproduzione Riservata

Commenti