amazon underground
Smartphone & Tablet

Amazon Underground: come funziona il negozio di app e giochi gratis

Disponibile in Italia, la piattaforma permette l’accesso ad oltre 1000 app e giochi completamente gratuiti

L’hanno chiamata così, Underground, perché l’obiettivo era tenerla nascosta agli occhi di Google. Ma una novità del genere non può passare inosservata: da oggi Amazon Underground è una nuova sezione dello store digitale della piattaforma di Jeff Bezos. Un altro app store? Si, esattamente, ma completamente gratuito.

Questo vuol dire che una volta scaricata un’app dal catalogo Underground, che si tratti di un editor di testi o di un rompicapo, non dovrete pagare nulla per il suo utilizzo, né per acquistare pacchetti aggiuntivi, i cosiddetti in-app che spaventano i genitori, visto che con un paio di click i nativi digitali sono in grado di svuotare carte di credito e prepagate.

Underground è un’anteprima per Italia e Spagna dal 3 dicembre, come lo è stata per USA, Regno Unito e Germania dall’agosto di quest’anno. Nel concreto si tratta di un’applicazione a sé per chi possiede smartphone e tablet Google, che si scarica direttamente da questo link; un’integrazione invece per chi ha un Kindle Fire, anche l’ultimo Fire 7. Qui Underground diventa una sezione dell’App-Shop a cui si accede semplicemente con una serie di swype verso sinistra nella homepage del sistema operativo Fire OS.

Se non la trovate per il momento c’è una soluzione: cliccando sulla barra di ricerca nella pagina AppStore e digitando “Amazon Underground” potrete accedere ad una pagina con tutte le applicazioni gratuite. Al momento sono circa 1000, oltre a quelle già presenti nel catalogo delle oltre 500 mila dell’Amazon App-Shop.

- clicca sulle icone natalizie per interagire con la foto -


Ma cosa ci guadagna Amazon, e soprattutto il singolo sviluppatore, nel pubblicare app gratuite? Il sistema di business si chiama “pay-as-you-play” e permette a chi crea contenuti per Underground di guadagnare a seconda del tempo di utilizzo da parte di ogni utente. Per capirci: per un minuto effettivo lo sviluppatore si porta a casa 0,0018 euro; possono sembrare pochi ma moltiplicati per il numero di app e il tempo giocato non è poi così male.

Come detto, Amazon Underground si può installare su qualunque Android, il sistema operativo presente sull’80% dei dispositivi mobili (smartphone e tablet) attivi al mondo. Un motivo in più per puntare su titoli gratuiti e privi di forme di pagamento parallele (oltre al sistema in-app, anche banner e pubblicità a comparsa).

Alla fine chi ci perde? Google con il suo Play Store, dove un gioco come Goat Simulator costa quasi 5 euro, mentre su Underground si scarica gratis.

© Riproduzione Riservata

Commenti