Smartphone & Tablet

8 app predittive che ti rendono la vita più semplice

Ci aiutano ad arrivare puntuali agli appuntamenti, ci ricordano di portare l'ombrello se il meteo prevede pioggia. E durante i meeting di lavoro...

– Credits: Google

Non ci diranno cosa riserva il futuro. Ma le app predittive un vantaggio innegabile ce l'hanno: possono fornirci informazioni utili e tempestive, senza aspettare che gliele chiediamo. E man mano che imparano a conoscerci, il limite di errore si riduce sempre di più. Per farlo, leggono il calendario, l'e-mail, le nostre attività sui social e la posizione. E poi incrociano questi dati con servizi esterni come notizie e traffico. Google Now, l'app predittiva di Google, per esempio, dopo aver verificato la nostra posizione, controlla il traffico e ci comunica di quanto tempo abbiamo bisogno per non far tardi a un appuntamento. E non solo. L'obiettivo delle app predittive è infatti quello di andare oltre l'aiuto logistico, e fornirci informazioni che tengano conto anche dei nostri interessi e delle nostre pasioni. Come ad esempio il dove e il quando del prossimo concerto della nostra popstar preferita.

Un ulteriore evoluzione rispetto ai sistemi intelligenti come Siri, l'assistente personale integrato nell'iPhone, che pure può comprendere frasi complesse come: trovami un cinema nei dintorni. Ecco le più famose.

Google Now (Gratis per Android e iOs). Negli ultimi anni, Google ha migliorato il suo motore di ricerca attraverso l'analisi semantica e la personalizzazione, fino ad anticipare le nostre ricerche. L'app Google Now è addestrata ad anticipare le nostre azioni e offrirci il suo aiuto: una volta che ha imparato a capie i nostri spostamenti, ci mostra il tragitto migliore per arrivare a destinazione e l'ora migliore per partire. E in viaggio non lesina informazioni aggiornate su trasporto pubblico e cose interessanti da vedere.

ReQall. E' ancora in fase beta, ma, se manterrà tutte le promesse, in futuro ne sentiremo parlare molto (e bene). In concomitanza di un meeting di lavoro, raccoglie per noi i messaggi che ci siamo scambiati con gli altri partecipanti e le notizie che possono esserci utili, poi blocca le chiamate in entrata per tutto il tempo della riunione. Non solo: può preprarci dei morning summary con le attività della giornata e mandarci informazioni su offerte e sconti nei dintorni, in base ai nostri reali interessi.

Osito ( Gratis per iOs). Passa al setaccio le informazioni dal calendario, i dati di posizione e le email di Gmail, e ci dà consigli utili come: "E' ora di partire per l'appuntamento". In Italia non funziona ancora a pieno regime. Quando accadrà, offrirà ai viaggiatori alcuni vantaggi come la carta d'imbarco digitale e la possibilità di prenotare il taxi per l'aeroporto.

Donna (Gratis per iPhone). Il suo forte sono avvisi pop-up del tipo "quando incontrerai Ari per pranzo, alle 13, potrebbe piovere. Non dimenticare l'ombrello". Oppure: "Domani è una giornata impegnativa. Hai sei appuntamenti di cui il primo alle 9 del mattino". Per ora lo fa in inglese, ma presto potrebbe imparare l'italiano.

Tempo Al (Gratis per iOs). Si definisce un "calendario intelligente": non si limita a mostrare gli impegni del giorno in ordine cronologico, ma ci permette, per esempio, di mandare con un solo clic un sms a tutti i partecipanti ad un meeting per avvertirli di un ritardo. Ovunque ci troviamo, ci mostra l'itinerario più veloce per raggiungere il prossimo appuntamento. Arriverà in Italia entro l'anno.

Cover (gratis per Android). Riconosce le app che usiamo di più nel tempo libero e al lavoro e ci mostra l'icona sul salvaschermo dello smartphone, per facilitarci l'accesso.

Aviate (gratis per Android). Simile a Cover, cambia lo schermo del cellulare a seconda delle circostanze, presentandoci un ventaglio di app e di informazioni utili qui ed ora.

Dark Sky (Gratis per iOs). I meteo-maniaci non potranno più farne a meno: mostra che tempo che fa minuto per minuto, anticipando i capricci del clima anche di alcune ore, con una precisione da colonnello Bernacca. Per ora funziona solo negli Usa, ma lasciando la nostra email al sito, saremo aggiornati dell'arrivo dell'app nello store italiano.

© Riproduzione Riservata

Commenti