Sicurezza

Twitter, rubati i dati di tutti gli account?

Attacco al social network: esposti online i dati di alcuni utenti. Tempo di cambiare la password...

Il logo di Twitter e sullo sfondo una delle pittoresche immagini dal Facebook di Mauritania Attacker (Credit: Twitter; Mauritania Attacker; elab.grafica N.Battista)

"Bye Bye Twitter", seguito da una faccina. È lo scarno messaggio con cui un personaggio - che ormai ha forse oltrepassato il confine tra l'hacker e il criminale informatico puro e semplice - annuncia la sua ultima impresa su Facebook. Già, perché oggi il database degli utenti di Twitter è stato violato e i dati di oltre 15.000 account diffusi ai quattro venti tramite un file pubblicato su Zippyshare. E sembra solo la punta dell'iceberg, perché il personaggio in questione avrebbe in mano le "chiavi" di tutti gli account e potrebbe continuare a pubblicarle in futuro o farci chissà cosa.

Lui si fa chiamare Mauritania Attacker, e non è neppure così difficile trovarlo: come dicevamo, su una pagina Facebook  si vanta delle proprie imprese di hacker leggendario (e fondatore di gruppi come Mauritania HaCker Team, Teamr00t, AnonGhost nonché ex membro di ZHC), come scoprire e rivelare al mondo le vulnerabilità di Facebook. In una sorta di breve biografia ufficiale , rivendica il defacement di alcune pagine di Facebook e non solo afferma di non appartenere al collettivo Anonymous ma anche di ritenere che quest'ultimo sia un'invenzione della CIA (!).

La notizia dell'attacco odierno appare in Techworm , sito con cui Mauritania Attacker ha avuto un contatto diretto, confermando di essere in possesso dell'intero database di Twitter e ventilando una ulteriore diffusione di credenziali d'accesso nel prossimo futuro.

Uno dei commentatori al post segnala la propria app "Compromised" per iOS , per fare ricerche sui propri account social e verificare se siano stati violati o meno.

La falla certamente non è ancora chiusa. Twitter dovrà forse ripensare l'intero sistema di autenticazione dei propri utenti. Nel frattempo possiamo solo consigliare di cambiare password al proprio Twitter (Impostazioni->Password). Ed ovviamente non usare la stessa password per e-mail, Facebook e via dicendo.

© Riproduzione Riservata

Commenti