Sicurezza

Truffa sul web: e-mail clonate

Non vi è ancora capitato di ricevere un'e-mail da un vostro amico che vi richiede del denaro per un'emergenza? Questione di tempo

– Credits: aetb/iStock/Thinckstock

Sta aumentando in maniera virale la richiesta di aiuto di vostri amici bloccati a Londra (o nelle vicinanze) rimasti senza denaro. Tutto è partito la scorsa settimana: diverse e-mail (gmail e yahoo soprattutto) sono state clonate. E in automatico partono le richieste di denaro a tutti i vostri contatti. Il problema potrebbe essere collegato alla falla nel protocollo di sicurezza su internet (OpenSSL).

Il testo è più o meno sempre questo:

oggetto: Ciao Aiuto! Oppure: esperienza terrificante

Testo: MOLTO URGENTE!
Spero ciò ti arrivi in tempo utile. Sono stato a liverpool, Regno Unito e durante il mio soggiorno i miei documenti sono stati rubati insieme al mio passaporto internazionale e la mia carta di credito che si trovava nella mia borsa.
L’ambasciata è disposta ad aiutarmi permettendomi di prendere il volo per il ritorno senza il passaporto perciò me ne hanno consegnato uno  di breve durata; soltanto che devo  pagarmi il biglietto e le spese inerenti il soggiorno in hotel. Con mio grande dispiacere ho scoperto di non poter accedere al mio conto per prelevare il fabbisogno monetario di cui necessito poiché non dispongo della carta di credito; per ovviare a tale problema, la mia banca ha bisogno di tempo per elaborare tutti i dati che mi servono per ripristinare il tutto. In tutto ciò ho pensato di ricorrere al tuo aiuto per far sì che io possa quanto meno tornare in patria : pensavo di chiederti un modico prestito che ovviamente ti restituirò non appena sarò tornato. Devo assolutamente essere a bordo del prossimo volo. Se puoi mandarmi i soldi, via money-gram  sarebbe ottimo poiché è il modo più veloce che ho per ricevere la somma.
Per favore, se potessi mandarmi i soldi mediante money gram sito nella località più vicina a te, sarebbe molto più conveniente per me; credo che in 20 minuti verranno spediti e ricevuti da me. Sono spiacente per ogni inconvenienza tale disguido possa crearti. Posso mandarti i dettagli su come trasferire la somma. Spero di ricevere a breve la tua risposta.

La cosa più logica è chiamare il diretto interessato e avvertirlo che la sua e-mail è stata clonata. Quindi evitare di aprirla (non si sa mai, anche se non sembra portatrice di virus).

E poi, i diretti interessati, dovrebbero mandare messaggi con la nuova e-mail o sui social ai propri amici avvertendoli di tutto ciò (già in molti lo stanno facendo).

Il web, come sempre, è soggetto a truffe da parte degli hacker: in questo caso è talmente virale che in pochi ci sono cascati (anche se, a quanto ci risulta, alcuni sì).

© Riproduzione Riservata

Commenti