Sicurezza

Spotify per Android è stato hackerato

Dopo eBay e iCloud, anche il servizio di musica in streaming è stato violato. Nuove disposizioni in arrivo per gli utenti Android

Daniel Ek, 31 anni, ceo e fondatore di Spotify, durante una presentazione – Credits: EMMANUEL DUNAND/AFP/Getty Images

Dopo eBay e iCloud, un’altra falla nella sicurezza in una società importante: il servizio di musica in streaming Spotify. Le dimensioni, questa volta, sono molto contenute: l’account di un utente che utilizzava Spotify da sistema Android è stato violato. “In base agli elementi in nostro possesso, la violazione ha riguardato solo il profilo di questo utente – ha ammesso in una nota Spotify – ma non c’è stato furto d’identità, di password o di codici di carta di credito”.

Nei prossimi giorni, a chi utilizza l’applicazione di Spotify per Android verrà chiesto di reinserire username e password, per essere sicuri che la privacy degli utenti venga mantenuta.
La comunicazione di Spotify potrà sembrare un filo maniacale, ma è indicativa di una nuova tendenza: dopo il clamoroso attacco a eBay , le compagnie stanno facendo tutto il possibile per dimostrare che la sicurezza degli utenti, per loro, è una priorità.

© Riproduzione Riservata

Commenti