Sicurezza

Smartphone: come criptare telefonate e sms

Un nuovo software su microSD garantisce la privacy delle telefonate e degli sms. Impedendo intercettazioni ed eliminando i dati alla fine degli invii e delle conversazioni

iStockphoto/Thinkstock/Getty Images

NSA , Prism .... Snowden e Wikileaks ci hanno avvisato: la riservatezza delle comunicazioni è a rischio, ed è quindi diventata una priorità assoluta. Garantire la privacy delle nostre conversazioni è anche un diritto di legge. Ma molti non lo esercitano.

Partendo da questo presupposto Speeka ha studiato Crypto, un software per smartphone (utilizzabile con i più diffusi sistemi operativi: Android, Blackberry, Windows Mobile, Symbian e iOS, quest’ultimo disponibile dal 1° quadrimestre del 2014) che consente di effettuare e ricevere chiamate voce, sms e trasmissioni dati , cifrati e in modalità sicura.

La funzione di protezione è esercitata grazie ad una potente tecnologia di cifratura di derivazione militare, con l’utilizzo combinato dei più robusti algoritmi oggi disponibili sul mercato. Mediante connessioni sicure sulle reti cellulari utilizzate quotidianamente, il software è in grado di impedire l’ascolto non autorizzato delle conversazioni, oltre a impedire la lettura dei messaggi SMS e dei dati trasmessi (e-mail).

La chiamata viene cifrata in entrambe le direzioni, da apparato ad apparato, verificando anche l’identità degli utenti, per evitare l’intromissione, sotto falsa identità, di terze parti non autorizzate, durante la fase di inizializzazione della chiamata.

La conversazione diviene criptata e inviata automaticamente all’altro apparato in linea, senza alcun ulteriore intervento da parte del chiamante.

La chiave di cifratura viene creata all’inizio della chiamata ed è automaticamente distrutta una volta che la chiamate è terminata: non è praticamente possibile ricostruirla.

Installarlo è semplicissimo: basta inserire la micro SD con Crypto sul proprio smartphone e si auto installa; finita questa fase, subito dopo l’inserimento del codice di inizializzazione, potete utilizzare lo smartphone.

La qualità della conversazione non è compromessa dall’utilizzo del software di cifratura e gli smartphone con sistemi operativi diversi, ad esempio Android e Blackberry, possono eseguire telefonate in modalità sicura.

Attenzione però:  la chiamata, l’sms o l’e-mail viene cifrata in entrambe le direzioni solo tra cellulari che hanno installato lo stesso software.

In parole povere: se voi telefonate o ricevete telefonate da un cellulare che non ha installato questo software, il sistema non può funzionare.

Cryptech SecurCard può essere usata in tutto il mondo dove  è disponibile una rete GSM/UMTS/WiFi/Sat . 

Il costo, con una licenza di validità annuale, è di 450 euro + IVA.

© Riproduzione Riservata

Commenti