Sicurezza

iOS 7 piace anche alla polizia di New York

L’ultimo aggiornamento di Apple rafforza le misure anti-furto. Semplificando (forse) la vita alle forze dell’ordine

iOS 7? Può non piacere, ma c’è chi lo considera come il miglior aggiornamento Apple di tutti i tempi. La polizia di New York, ad esempio. Proprio così: la famigerata squadra dei NYPD ha fatto sapere – e in maniera nemmeno tropo velata – che l’update all’ultima versione del sistema operativo di Cupertino rappresenta un passo in avanti rispetto al passato, almeno per ciò che riguarda la sicurezza.

 

Ad entusiasmare i poliziotti della grande Mela – a tal punto da indurli a distribuire in metropolitana volantini come quelli che vedete qui sopra – è soprattutto una funzione: il nuovo Activition Lock. Si tratta di una feature che di fatto obbliga tutti i proprietari di iPhone, iPad o iPod a fornire l'ID Apple e la password prima di poter disabilitare la funzione Trova il mio iPhone. In questo modo, chiunque si appropri indebitamente di un device aggiornato può essere facilmente rintracciato dalle forze dell’ordine, a meno che non tenga il dispositivo perennemente spento.

Un vero e proprio deterrente alle azioni di microcriminalità, commentano il procuratore generale e quello distrettuale di New York e San Francisco, in un comunicato congiunto . Forse ignorando i tentativi (alcuni a quanto pare già efficaci) di hackerare la nuova procedura di sicurezza.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti