Sicurezza

Apple dichiara OS X inattaccabile

OS X non è a rischio default dai Bash Bug: così dichiara la casa di Cupertino. Ma...

apple.jpg

Dopo i rumors di questi giorni in cui la paura  degli utenti Mac stava crescendo per il rischio di vulnerabilità del sistema OS X dai Bash bug conosciuti anche come Shellshock (in pratica è una vulnerabilità di Bash, ovvero di un tipo di shell, cioè l’interfaccia usata dall’operatore per inserire i comandi da passare al sistema operativo, usata nei sistemi Unix/Linux). 
La casa di Cupertino ha rilasciato questa dichiarazione: "La stragrande maggioranza degli utenti di OS X non sono a rischio di vulnerabilità Bash, recentemente segnalate," ha detto un portavoce in un comunicato di iMore.
Con OS X, i sistemi sono al sicuro per una impostazione predefinita e non sono esposti alla possibilità di essere violati da remoto. A meno che gli utenti abbiano configurato servizi avanzati Unix. Stiamo quindi lavorando per fornire rapidamente un aggiornamento software che metta al sicuro gli utenti che abbiano configurato questi servizi. "

Apple non ammette apertamente la vulnerabilità del sistema in questo caso, ma la dichiarazione finale, sull'aggiornamento del software, potrebbe lasciare alcuni dubbi.


Fonte: The Verge

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti