Samsung apertura
Mytech

Samsung, tutte le novità in arrivo in Italia

Tv, monitor, diffusori, elettrodomestici e una fotocamera molto smart. La casa coreana svela a Monte Carlo i prodotti che saranno lanciati in primavera

da Monte Carlo

Prima del trionfo del fisico, della galleria di oggetti, una manciata di etereo: «Avete visto gli yacht ormeggiati qui fuori?» chiede alla platea del Grimaldi Forum Yh Eom, il nuovo presidente europeo di Samsung. «Quando il vento soffia» si risponde «restano due scelte: rimanere in porto, al sicuro; uscire lo stesso senza paura». Fuori metafora, con un omaggio a un classico degli Scorpions: «“In the wind of change”, nel vento del cambiamento, noi inseguiamo nuove opportunità. Vedrete innovazioni che non avete mai visto prima». A cominciare da quelle presentate a Monte Carlo, in arrivo in Italia in primavera. 

 

«Negli ultimi anni siamo cresciuti notevolmente in Europa, dove vendiamo 300 milioni di prodotti l’anno» rivela Yh Eom. Tutti saranno connessi a internet entro il 2020, con il traffico video che sfiorerà l’80 per cento dei dati scambiati in rete, ma il 75 per cento dei televisori della casa coreana già oggi hanno un accesso al web. Con una quota di mercato pari al 40 per cento del totale, Samsung può permettersi di dettare o almeno delineare le tendenze del futuro: tra cinque anni – dicono dal palco di Monte Carlo – i 65 pollici saranno lo standard delle tv nelle case, si andrà da 75 pollici in su per chi cerca un’esperienza premium.

Ad aprire la giornata in Costa Azzurra, o costa grigia visti i nuvoloni e la pioggia ininterrotta, è stato il big boss Bk Yoon in persona, numero uno al mondo di Samsung Electronics. Anche lui a parlare di evoluzioni, di prospettive: «Il mondo si sta trasformando. L’internet delle cose modificherà in meglio i nostri stili di vita e cambierà l’economia». Inclusa quella europea: «Per noi, un mercato importante. Idee e cultura ci ispirano».

Dopo l’introduzione sfilano tutti i gadget che entreranno nelle nostre case e nelle nostre tasche. I nuovi smartphone A3, A5 e A7, con fotocamera frontale da 5 megapixel, su misura di una «selfie culture» (la formula viene scandita direttamente sul palco). La linea di elettrodomestici Chef Collection, «su misura per l’Europa». A presentarla un tris di chef, tra cui la nostra stella Davide Oldani. Si esibirà in uno show cooking con assaggio per un po’ di fortunati, prima concede qualche suggerimento: «Per fare un gran piatto devi avere il controllo della temperatura. Del frigo, del forno». Una ricetta? Asparagi caramellati. Un omaggio alla freschezza mediterranea.

Non solo cucina, ma incursioni in tutta la casa con Powerbot, aspirapolvere già in vendita, con un po’ di chicche di serie: 60 volte più potente di un robot tradizionale, pulisce su un punto preciso, si presume molto sporco, che le si può indicare con il telecomando. Oppure, grazie a una fotocamera, mappa la casa e fa tutto da sola. Ritornando alla base quando ha finito o quando il fiato è corto e l’autonomia quasi nulla. «Ti dà il tempo di essere altrove» ammiccano da Samsung. Che nella ridda di smartphone, smart home, smart card e astuzie di chip affini, ha trovato una buona sintesi. Innanzitutto definitoria: Smart living. Vita intelligente. Con l’aiuto, s’intende, di un'abbondante dose di hi-tech.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Ces 2015, ecco tutte le nuove tv

I modelli presentati da Samsung, LG, Sony, Panasonic, Sharp e Haier alla fiera di Las Vegas raccontano evoluzioni e futuro dello schermo domestico

Commenti