Mytech

Samsung Galaxy S3: S-Voice meglio di Siri?

L’assistente vocale del nuovissimo smartphone coreano a confronto con quello dell’iPhone

Siri Vs S-Voice

Fra i punti di forza del nuovo Samasung Galaxy S3 , lo smartphone di punta del portfolio della casa coreana, c’è senza dubbio S-Voice, il sistema di riconoscimento vocale che per molti è il primo vero antagonista di Siri . Ma come se la cava in concreto l’assistente digitale di Samsung a confronto di quello di Apple? Dialaphone ha voluto capirne di più mettendo il nuovissimo smartphone di Samsung e l’iPhone 4S uno contro l’altro in una singolare “prova orale”.

Il risultato del test è stato condensato in questa infografica che analizza in particolare tre punti:

Reattività

Ovvero la velocità di attivazione dell’interfaccia vocale allorquando viene chiamata in causa. Siri, in questo caso, è meglio di S-Voice: 2,8 contro 3,3 secondi.

Tempi di risposta

Praticamente quanto ci mette l’assistente vocale a formulare una risposta dopo che è stato interrogato. Anche in questo caso Siri si dimostra più “sveglio” di S-Voice: per avere una risposta ci vogliono in media 5,6 secondi contro i 7,9 del gioiello coreano.

Accuratezza

Le risposte di S-Voice risultano più pertinenti di quelle di Siri: 33% contro 26%. Ciò naturalmente vale per la lingua inglese.

Integrazione con le funzioni del telefono

Siri si interfaccia con la parte di testo, memo e sveglia. Molto più capillare l’azione di S-Voice che può interagire anche con i social network, le funzioni di navigazione e quelle della fotocamera.

siri-vs-svoice.jpg

Seguimi su Twitter: @TritaTech

© Riproduzione Riservata

Commenti