samsung monitor wireless
Mytech

Samsung: ecco il monitor che ricarica, senza fili, il cellulare

La serie SE370 è la prima con standard Qi che permette di caricare lo smartphone appoggiandolo alla base ad induzione

Anche il monitor si reinventa. Samsung ha ufficializzato due nuovi display da 24 e 27 pollici che oltre alla qualità dell’immagine integrano una funzione davvero particolare: la possibilità di ricaricare smartphone e altri gadget compatibili con lo standard Qi, semplicemente appoggiandoli alla base.

I modelli S24E370DL da 24 pollici e S27E370DS da 27 pollici hanno una risoluzione Full HD, angoli di visione fino a 178 gradi e la tecnologia AMD FreeSync, con cui si evita il fenomeno di tearing dell’immagine, ovvero l’effetto taglio che si verifica quando vengono eseguiti due o più fotogrammi in un singolo refresh rate.

La gamma SE370 dona un senso maggiore ad un oggetto che non è mai passato di moda ma che sembrava far parte ancora di quell’era tecnologica denominata 1.0, quando un dispositivo serviva a svolgere solo una funzione. Adesso invece anche un semplicissimo display impara a fare dell’altro, dotandosi di una base ad induzione che, unita alla qualità delle ultime tecnologie Samsung, si pone tra le soluzioni top del settore.

La scelta è anche una questione di design: con i due monitor si fa a meno di fili e cavetti attaccati a prese di corrente e porte USB, praticamente onnipresenti in un’epoca in cui molti di noi portano con sé sia il cellulare che il tablet. Per funzionare c’è bisogno di un dispositivo che supporti il Qi, ma il numero è in crescita: già Samsung, Microsoft, Nexus, BlackBerry, LG e HTC hanno sfornato device compatibili, ora tocca ad Apple e al suo iPhone che nel prossimo futuro potrebbe integrare la trasmissione via Qi. Al momento i possessori di iPhone 6, 6 Plus o i precedenti 5, 5C e 5S possono ovviare all’assenza del supporto acquistando un piccolo accessorio che per poche decine di dollari abilita il cellulare all’alimentazione senza fili.

Samsung non ha fornito notizie sul prezzo né su possibili date di lancio ma chi è vicino all’azienda è certo che se ne saprà di più a settembre quando ad IFA 2015 il produttore sudcoreano terrà diverse presentazioni, tra cui quella più attesa dedicata a nuovi smartphone, phablet e accessori connessi. 

© Riproduzione Riservata

Commenti