Mytech

Il ritorno del Walkman (dopo 35 anni...)

Era il 1979 quando il leggendario player cambiò il modo di ascoltare la musica

Il nuovo Sony Walkman – Credits: Getty Images 

Il brand è di quelli che richiamano alla mente i primi tempi della musica portatile. Chi oggi ha 40 o 50 anni non può non ricordare quello straordinario strumento a cessette che era il Sony Walkman.

Dopo 35 anni la Sony ha deciso di resuscitare il marchio, ma com'era ovvio il nuovo Walkman (ZX1) è assolutamente digitale. Come racconta il Wall Street Journal , il nuovo Walkman (che costa circa 700 dollari) ha una capienza di 128 gigabyte e consente di riprodurre file di altissima qualità.

"Un'intera generazione non ha mai vissuto l'emozione di ascoltare file audio senza compressione" ha dichiarato il Sony Chief Executive Kazuo Hirai. Sempre secondo la Sony, i file che possono essere riprodotti su ZX1 avrebbero una qualità superiore a quella del cd. Il nuovo walkman ha debuttato con un sold out in Giappone. Ora è disponibile anche in Europa e in altri paesi asiatici. 

© Riproduzione Riservata

Commenti