Reflex

Nikon Coolpix S800c, la prima fotocamera Android

La casa giapponese annuncia una nuova compatta Wi-Fi da 16 megapixel basata sul sistema operativo dell’alieno verde. Si collega al Web via Wi-Fi e permette di scaricare le applicazioni da Google Play. Arriverà a settembre a un prezzo  consigliato di circa 350 dollari

Nikon Coolpix S800c

– Credits: Nikon

Per quale motivo dovremmo acquistare una compatta digitale ora che esistono le reflex, le mirrorless e soprattutto gli sfrontatissimi smarphone tuttofare? La risposta ce la dà Nikon con la nuova Coolpix 800c, che poi è la prima fotocamera digitale basata su Android.

Sì, il sistema operativo di Google, quello montato sui telefonini di mezzo mondo, ora fa il suo ingresso nel mondo fotografico, per il momento su una compatta senza troppa pretese (la base è più o meno la stessa della Coolpix S6300 , una fotocamera da 150 dollari) poi si vedrà.

Il motivo di questa scelta per certi versi rivoluzionaria è facile da intuire: Nikon vuole sferrare il primo vero contrattacco all’iPhone e a tutti i vari cellulari moderni, dispositivi che per una bella fetta di utenza bastano e avanzano per fare fotografie e video. E che soprattutto permettono di condividere in tempo reale i contenuti con i social network e le varie applicazioni fotografiche (vedi ad esempio il gettonatissimo Instagram).

Un’idea non molto diversa da quella seguita da Samsung con le sue smart-camera , ma che qui si arricchisce di una pedina preziosissima: un sistema operativo aperto che ha alle spalle una foltissima comunità di sviluppatori, pronti - almeno si spera - a creare applicazioni utili anche per il nuovo segmento delle "fotocamere connesse".

Sul piano squisitamente tecnico, la nuova Nikon Coolpix S800c è una compatta digitale equipaggiata con un sensore Cmos da 16 megapixel, un processore Expeed C2, un obiettivo zoom ottico 10x e un display touchscreen Oled. Permette di registrare filmati Full HD, foto in HDR e raffiche da 8 fps, ma soprattutto di collegarsi a Internet tramite Wi-Fi per trasferire immagini e filmati sui social media, sugli archivi fotografici on line piuttosto che sugli smartphone e i tablet.

La presenza di Android (qui nella versione 2.3, Gingerbread) consente in pratica di trasformare la Coolpix S800c in un dispositivo capace di fare tutto ciò che fa un moderno telefonino intelligente (a parte telefonare, ovviamente). Significa che la nuova compatta di Nikon può collegarsi al Web e scaricare applicazioni da Google Play, comprese quelle basate sulla geolocalizzazione (la fotocamera è infatti dotata di un modulo Gps integrato).

Un esperimento piuttosto interessante, dunque, che se sviluppato potrebbe segnare la rinascita di un segmento (quello delle compatte a ottica fissa) che molti danno ormai per morto.

La Nikon S800c sarà disponibile da settembre 2012 in due varianti di colore (bianco e nero) a un prezzo consigliato di 349,95 dollari.

Seguimi su Twitter: @TritaTech

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Nikon 1 J2 contro Canon Eos M: quale mirrorless scegliere?

Faccia a faccia fra le due nuovissime compatte a ottiche intercambiabili giapponesi. Sensore, raffica, autofocus e prezzo gli elementi su cui puntare l’occhio, ma attenzione anche alla compatibilità con le ottiche provenienti dal mondo reflex

Commenti