Mytech

Panorama ora si sfoglia anche su Lekiosk

Apre anche in Italia l’edicola digitale che in Francia ha battuto ogni record su App Store. Ecco come fare per leggere la rivista da tablet, smartphone e PC

– Credits: Lekiosk

Dopo il successo ottenuto in Francia (dove è l’app che genera il più grande giro di affari nell’App Store), Lekiosk prova a conquistare anche il pubblico italiano. L’edicola digitale più famosa d’Oltralpe è infatti da oggi disponibile anche per gli utenti del nostro Paese che - via Web o attraverso un’applicazione scaricabile da iPhone, iPad - possono avere accesso a una ricca selezione di riviste dei principali editori. Non poteva mancare Panorama, uno dei titoli di punta del catalogo che Mondadori mette a disposizione degli iscritti al servizio.

Iniziativa partorita da quattro giovani francesi (la cui età media è di 28 anni), Lekiosk punta tutto sull’esperienza d’acquisto. L’obiettivo è quello di dare all’utente la sensazione di essere davanti a un’edicola vera e propria (in 3D quindi) ma con tutti i vantaggi delle dinamiche Internet. Attraverso un tocco, di fatto, è possibile acquistare una o più riviste e raccoglierle in una libreria virtuale, accessibile in qualsiasi momento.

Lekiosk consente la lettura in streaming e quella offline (attraverso il download delle riviste), sia dei numeri attuali che di quelli in archivio. Permette inoltre la creazione di una libreria virtuale con spazio illimitato per conservare le copie acquistate.

Decisamente allettante il modello tariffario che prevede, oltre all’acquisto di copie singole,anche quello in bundle di 10 riviste a 9,99 al mese.

“Il futuro dell’editoria è decisamente digitale e, come dimostrato anche dalle ultime analisi di mercato che prevedono la vendita a livello mondiale di 107,4 milioni di tablet nel solo 2012 e addirittura oltre 140 milioni nel 2012, la lettura delle riviste è destinata sempre più ad essere legata allo schermo delle tavolette elettroniche e dei dispositivi mobile in genere”, dichiara Michaël Philippe, co-fondatore di lekiosk. “Stiamo assistendo a quanto accaduto qualche anno fa nel mondo della musica, e questo grazie a editori visionari che comprendono le potenzialità di nuovi modelli di business e mettono a disposizione i propri contenuti attraverso strumenti, come i tablet, che sono comodi da usare e permettono di avere delle tariffe convenienti”.

Seguimi su Twitter: @TritaTech

© Riproduzione Riservata

Commenti