La nuova metropolitana di Londra
Mytech

Londra, la metropolitana del futuro - Le foto

I nuovi vagoni arriveranno nel 2022, avranno il Wi-Fi a bordo e un look ripensato ma fedele alla tradizione della gloriosa Tube

È uno dei principali simboli di Londra, un monumento che cattura turisti alla pari di Trafalgar Square o del Big Ben. È un enorme serpentone sotterraneo che fa muovere la città, dal centro alla periferia estrema. Il suo motore più nascosto e funzionale. Inaugurata nel 1863, ha già un’altra data da aggiungere nel calendario delle ricorrenze imprescindibili. Una data futura.

 

Il 2022. L’anno in cui entreranno in servizio 250 nuovi treni che viaggeranno sulla Piccadilly, la Central e altre linee principali della metropolitana più famosa al mondo. Vagoni con un look futuristico e un profilo aggiornato, con qualche strizzatina d'occhio all'universo della robotica, comunque in linea con la tradizione della Tube. Ecco un primo sguardo.  

L’annuncio è stato dato dal dipartimento dei Trasporti locale, che ha collaborato con «PriestmanGoode», lo studio di riferimento nel campo del design applicato ai mezzi di trasporto e già firma dell’aspetto di molti treni e aerei che correranno sui binari o si alzeranno in cielo nei prossimi anni. Per Londra, oltre ad aggiornare la linea, la modifica principale è stata quella di creare una continuità tra gli ambienti, un unico spazio che corre dalla testa alla coda senza interruzioni.

A bordo ci sarà l’aria condizionata, il Wi-Fi per navigare in internet ad alta velocità (in tutti i sensi), schermi che diffonderanno informazioni in tempo reale paragonabili a quelle che si possono leggere nelle stazioni e, ovviamente, pubblicità. Le porte saranno più ampie, non ci saranno gradini per accedere alle carrozze.

I nuovi treni hanno un’aspettativa di vita pari a 40 anni e sono stati progettati per restare in servizio 24 ore su 24. Hanno una cabina per il conducente, ma sono predisposti, hanno un sistema di serie per fare a meno. Già. La grande novità della Tube, l’altra data che farà epoca in una lunga e gloriosa storia, sarà il 2025. Quando queste carrozze si guideranno da sole. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti