Mytech

La rotta del volo MH370 alterata dal computer

Un intervento sul Flight Management System ha portato fuori dalla rotta prevista l'aereo scomparso della Malaysia Airlines

Un performer davanti ai messaggi che esprimono preghiere e auguri per i passeggeri del volo MH370 all'aeroporto di Kuala Lumpur, Malesia – Credits: MANAN VATSYAYANA/AFP

Il volo 370 della Malaysia Airlines è stato portato fuori dalla rotta prevista attraverso un intervento sul computer che controlla il volo, il Flight Management System.

Quindi, secondo il New York Times che riporta queste informazioni, non attraverso un intervento diretto manuale sui comandi di guida del velivolo.

Questa alterazione del piano di volo programmata nel computer di bordo, rafforza l'ipotesi che l'aereo sia stato dirottato volontariamente e che tale operazione sia stata programmata accuratamente. Si tratta di una considerazione, inoltre, che sta accentuando l'attenzione degli investigatori sul capitano e il primo ufficiale.

Il New York Times sostiene che questo tipo di intervento può essere operato solo da chi conosce bene i velivoli Boeing: la procedura consiste nell'inserimento di un codice di cinque lettere che corrisponde al nome del waypoint (un luogo con una specifica longitudine e latitudine). Un normale piano di volo è composto da una serie di waypoint, fino all'aeroporto di destinazione. I waypoint possono essere inseriti manualmente o caricati tutti insieme nel Flight Management System dai tecnici della compagnia aerea.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti