Mytech

iPad-mini, otto diversi modelli all’orizzonte

Otto diversi modelli, disponibili in bianco e nero, con Wi-Fi o connettività cellulare, cinque fasce di prezzo comprese tra 249 euro e 649 euro: tutte le nuove indiscrezioni su prezzi e modelli del nuovo iPad-mini

ipad

Ancora non c’è nulla di certo, né le specifiche, né l’aspetto, né la data di lancio, qualcuno ancora si ostina a valutare la possibilità che, alla fine, Apple nemmeno lancerà il prodotto. A giudicare però dalla tormenta di indiscrezioni, foto rubate e annunci a mezza voce, l’atteso mini-tablet di Cupertino è probabilmente già al trucco per farsi bello per la presentazione. Mentre le ultime voci assicurano che il dispositivo verrà annunciato in un apposito evento il prossimo 23 ottobre, nelle ultime ore in Rete è apparsa un’immagine che fornisce interessanti indicazioni sulle forme e i prezzi con cui l’iPad-mini verrà introdotto nei negozi.

La soffiata questa volta arriva da un blogger tedesco che è riuscito a ottenere un print screen di una schermata del sistema di inventario interno di un noto rivenditore di elettronica, Media Markt. Nella schermata sono elencate le varie tipologie di iPad-mini con relativi prezzi. Per la precisione, si tratta di 8 diversi modelli del nuovo tablet, suddivisi a seconda della capacità di memoria e della connettività supportata, per un prezzo che va da un minimo di 249 euro (8 giga/WiFi) a un massimo 649 euro (64 giga/connettività cellulare).

Prezzi-iPad-Mini.jpg

Se l’indiscrezione dovesse rivelarsi azzeccata, e diversi commentatori scommettono di sì, Cupertino si appresterebbe a lanciare sul mercato 16 diversi dipositivi (ogni modello è disponibile in bianco o nero), per un totale di 5 prezzi diversi (249, 349, 449, 549 e 649 euro). Ancora non è dato sapere se, come accennato nei giorni scorsi, il nuovo tablet non avrà connettività LTE, ma la distinzione tra modelli Wi-Fi e Cellulare (e, in particolare, il prezzo nettamente superiore del secondo modello), lascia intendere che anche l’iPad-mini, come l’iPhone 5, usufruirà di una connettività di quarta generazione.

Come abbiamo già spiegato in precedenza, le intenzioni di Apple in questo frangente sono chiare: il fenomeno tablet sta rapidamente diventando un fenomeno di massa, gli scaffali si stanno via via riempiendo di tavolette digitali a schermo piccolo, prezzo basso e prestazioni sufficienti a soddisfare un’utenza non eccessivamente esigente. Se continuasse a puntare su tablet-gioiello esclusivi, Apple rischierebbe di vedere il proprio primato eroso dai competitor come Kindle Fire e Nexus 7, che offrono esperienze d’utilizzo all’avanguardia per un prezzo inferiore ai 200 dollari. È presto per valutare se la mossa di Apple funzionerà, ma i prezzi diffusi dal blogger tedesco possono aiutarci a fare qualche analisi più mirata.Stando alla schermata dell’inventario di Media Markt, l’iPad-mini più economico costerà 249 euro (in Germania, in Italia il prezzo potrebbe tranquillamente essere più alto), avrà una capacità di 8 gigabyte e connettività WiFi. Per la stessa cifra (si ipotizza un prezzo americano di lancio di 250 dollari), negli USA si potrà acquistare un Kindle Fire HD da 32 giga o un Nexus 7 da 16 giga.

Secondo alcuni una simile differenza di prezzo porterà gli utenti a preferire le alternative Amazon e Google alla nuova creatura Apple, secondo altri questo scarto è invece sufficientemente ridotto da indurre gli utenti a spendere un po’ di più per portarsi a casa un dispositivo iOS. Comunque stiano le cose, se davvero iPad-mini verrà lanciato in otto diversi modelli, significa che Apple (come molti analisti del settore) prevede un enorme boom di vendite per la sua nuova creatura mignon. Previsioni corroborate dai dati di vendita dei tablet a 7 pollici, che si stanno dimostrando più abili dei loro fratelli maggiori a intercettare i gusti e le esigenze del pubblico.

Seguimi su Twitter: @FazDeotto

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

L'iPad-mini sarà solo Wi-Fi

La notizia arriva dal Guardian: il presunto tablet da 7 pollici che Apple si appresta a lanciare nei prossimi giorni potrebbe essere privo di connettività 3G/4G. Una scelta dettata dalla necessità di ridurre i costi per competere con l'offerta molto aggressiva di Google e Amazon  

Un iPad-mini contro il Nexus 7?

Secondo alcune indiscrezioni, Apple starebbe pensando di immettere sul mercato una versione “ristretta” del suo tablet. Anche nel prezzo

Commenti