Mytech

iPad mini, Nexus 7 e Kindle Fire HD: chi vince la guerra dei tablet mignon?

La tentazione di eleggere il miglior tablet a basso costo tra quelli di Apple, Google e Amazon è forte, ma è un'impresa più difficile del previsto. Ecco perché

Nexus 7 iPad mini

– Credits: Google / Apple

Da quando si è cominciato a parlare di iPad mini si è anche cominciato a preparare il terreno per un'altra corsa a tre con il Nexus 7 di Google e il Kindle Fire HD di Amazon. Ma quale tra questi tablet a “basso” costo garantisce un migliore equilibrio qualità/prezzo?  È la domanda da qualche centinaio di euro del momento. E la risposta, ahimè, è: dipende.

Spiacenti di deludervi, ma a quanto pare, almeno da una analisi preventiva, tra queste tre alternative non ne esiste una in grado di gettare completa ombra sulle altre due. La risposta alla domanda di cui sopra, quindi è: dipende. Dipende da che tipo di utente siete. E soprattutto, dal motivo per cui volete un tablet.

Display
Il Retina display se lo aspettavano solo i più visionari tra gli ottimisti, ma il nuovo iPad mini è un semplice display LCD IPS da 7,9 pollici con una risoluzione di 1.024x768, per una risoluzione totale di 163 pixel per pollice. In termini di qualità dell’immagine, è inferiore agli altri due contendenti che invece hanno display da 7 pollici da 1.280x800 pixel, per una risoluzione di 216 pixel per pollice. È anche vero però che il display iPad mini è nettamente più grande degli altri due, senza per questo sacrificare troppo la maneggevolezza del prodotto. Anche in questo caso, dipende da cosa vi sta più a cuore: un display grande o un display con una risoluzione migliore?

Lealtà alla famiglia
Volete sempre essere connessi, volete avere un dispositivo che vi consenta di accedere e interagire con tutti i vostri contatti, le vostre applicazioni e i vostri dati senza fare la minima fatica? In questo caso forse è il caso che, prima di fare scelte avventate, date un’occhiata al vostro sistema operativo. Se siete accaniti utenti Android, acquistando un Nexus 7 ritroverete un’interfaccia su cui siete abituati a destreggiarvi e potrete importare tutte le applicazioni acquistate per il vostro smartphone che siano compatibili con il tablet. Un discorso simile vale per gli utenti iOS, se la vostra libreria di iTunes ha un ruolo fondamentale nella vostra esperienza di utilizzo, allora un iPad mini vi consentirà una compatibilità massima. Analogamente, chi è membro Amazon Prime potrà trarre ulteriori benefici dall’acquisto di un Kindle Fire HD, che potrà utilizzare come una sorta di “telecomando” per ordinare da Amazon in qualunque ubicazione si trovi. E naturalmente, accedere alla generosa quantità di titoli che Amazon mette a disposizione gratuitamente per i suoi utenti.

Caratteristiche fisiche
L’iPad mini è decisamente il più sottile della combriccola (7,1 mm) oltre che il più leggero (308 grammi). Al confronto il Nexus 7 ha uno spessore di 10,4 mm e pesa 340 gr , mentre per il Kindle Fire HD i valori sono 11,4 mm e 400 gr. L’iPad mini è quindi decisamente più maneggevole, anche se per alcuni quei 14,7 cm di larghezza (contro gli 11,7 cm degli altri due rivali) potrebbero risultare scomodi.
Potenza
Insieme alla risoluzione del display, è l’altro aspetto in cui l’iPad mini mangia la polvere della concorrenza. Mentre il Nexus 7 di Google può vantare un processore quad-core Nvidia Tegra 3 da 1,5 GHz, l’iPad mini integra un dual-core A5. Il Kindle Fire HD invece ha un dual core TI OMAP4460 da 1,2 GHz. Se vi interessa la velocità di elaborazione, prendete un Nexus 7 a occhi chiusi.

Batteria
Tra iPad mini e Nexus 7 siamo a un sostanziale ex-aequo, con 10 ore in media di autonomia. Il Kindle Fire HD rimane nello specchietto retrovisore con una media testata di 5 ore.

Fotocamera
Non c’è partita. Mentre i possessori di Nexus 7 e Kindle Fire HD devono accontentarsi  rispettivamente di  una fotocamera frontale da 1,2 megapixel e una “web chat” frontale con risoluzione a 720p, il nuovo iPad mini sfoggia una videocamera posteriore da 5 megapixel che consente di riprendere filmati in HD a 1080pp, e una fotocamera frontale da 1,2 megapixel, 720 HD video. Ancora una volta, Apple dimostra di voler puntare molto sull’aspetto foto e video-editing, e l’iPad mini non si discosta dal resto della famiglia.

Videogaming
C’è anche chi il tablet lo userebbe principalmente per giocare ai videogames. Da questo punto di vista i dubbi sono ben pochi, fin dalla presentazione del primo iPad, nel 2010, Apple ha dedicato una buona parte dei keynote all’esibizione della potenza di fuoco videoludica del tablet di Cupertino, e l’iPad mini non ha fatto eccezione. A quanto pare, inoltre, gli sviluppatori tendono a preferire lavorare su iOS (non a caso ce n’è sempre uno a calcare i palchi dei keynote di Cupertino), perciò, se siete giocatori mobile incalliti, l'iPad mini potrebbe rappresentare una buona scelta.

Prezzo
Molti (noi compresi) l’avevano presentata come possibile killer feature del nuovo iPad mini. Fino a qualche giorno fa infatti si parlava di un prezzo minimo (per una versione a 8 giga che o non è mai esistita o è rimasta nei cantieri di Cupertino) che si assestava intorno ai 249 euro. Presentando un iPad mini a questo prezzo avrebbe significato prendere il mercato per la collottola e dargli una bella scrollata. Ma sarebbe stata una scelta rischiosa, poiché, considerando le specifiche del nuovo iPad mini, avrebbe costretto Apple ad accontentarsi di marigini di guadagno relativamente esigui.  Così, va a finire che Apple si presenta sugli scaffali natalizi con un prezzo nettamente superiore alla concorrenza: 329 euro per il modello più economico da 16 giga con WiFi.  Il modello più simile fra quelli qui in esame è il Nexus 7 da 16 giga che costa quasi 100 euro in meno (249). Il Kindle Fire HD si spinge ancora più in basso, offrendo un modello da 16 giga a soli 199 euro. Se non siete già membri della famiglia Android e volete semplicemente stringere in mano un tablet a basso costo con un ottimo display per leggere libri e guardare film online, allora il Kindle Fire HD potrebbe essere il tablet per voi. Prima di correre a svuotare il portafogli, però, aspettate il prossimo 29 ottobre, data in cui ci si aspetta che Google presenterà delle offerte natalizie a base di Nexus 7 (si parla di un modello da 32 giga a 250 euro).

Seguimi su Twitter: @FazDeotto

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

iPad mini, le immagini

Più piccolo, più sottile ma con un bagaglio di risorse di alto livello: ecco come si presenta il nuovo tablet da 7 pollici di Apple

iPad mini: le cose da sapere

Dimensioni, risoluzione, potenza, connettività, modelli e disponibilità: ecco tutte le informazioni sui nuovissimi tablet di Apple

Commenti