password yahoo mail
Internet

Yahoo Mail: non serve più la password per accedere alla posta

Arriva Account Key ed è il nuovo modo per proteggere gli account email. Basta uno smartphone connesso ad internet

No, non è ancora il momento dell’orecchio. Yahoo è riuscita ad eliminare l’uso delle password per l’accesso alla posta elettronica con un metodo davvero ingegnoso, seppur non rivoluzionario. Spesso abbiamo scritto dell’importanza dell’autenticazione a due fattori per bloccare meglio l’ingresso di indesiderati all’interno del proprio account, ma qui si va oltre.

In tempi non sospetti Yahoo aveva introdotto il doppio processo di identificazione permettendo agli utenti di ricevere un ulteriore codice di sicurezza sul proprio cellulare, dopo aver digitato il nome utente e la password. Purtroppo il sistema non è stato quel successo che l’azienda sperava, tanto che gli ultimi dati parlano di un’adozione del 4% sul totale di chi ogni giorno utilizza Yahoo Mail, circa 225 milioni di persone.

La soluzione

Ecco allora la soluzione: invece della ricezione di un ulteriore codice da inserire nella maschera del sito, chiunque adesso può ottenere una notifica push sullo smartphone da accettare con un click per poi entrare nella sua casella di posta. Il funzionamento è tanto semplice quanto completo: se non si possiede il cellulare con il numero di telefono certificato, nessuno potrà insediarsi nell’email per rubare informazioni e leggere i messaggi ricevuti ed inviati.

Come funziona

Il sistema si chiama Account Key ed è già attivo per chiunque abbia un indirizzo di posta Yahoo e presto arriverà anche per le altre app del gruppo, come Tumbrl, Flickr, News Digest e così via. Anche in questo caso si tratta di un sistema di autenticazione a due fattori, però più semplice. Fare a meno di un secondo codice può sembrare una rinuncia minima, ma per chi usa Yahoo di frequente e vuole mantenere un livello di sicurezza adeguato, si tratta di un vantaggio non da poco.

Anche le Poste

Yahoo non è la sola ad aver adottato un escamotage del genere per semplificare la vita ai suoi clienti. Poste Italiane ha “invitato” gli utilizzatori delle proprie app (iOS e Android) ad associare presso gli Uffici un numero di telefono al conto personale entro la metà di settembre. Il beneficio è che per controllare le finanze ed effettuare operazioni in mobilità adesso non c’è più bisogno di inserire password lunghe e complicate visto che l’ingresso avviene in automatico attraverso il telefonino con numero verificato. 

© Riproduzione Riservata

Commenti