Internet

LTE Advanced: Vodafone testa il 4G da 250 Mbps

L’operatore sperimenta a Napoli il suo nuovo servizio di banda ultralarga mobile che promette di raddoppiare la velocità di download già dal prossimo anno

In attesa che il 5G diventi realtà, il mercato delle telecomunicazioni si è già mosso per traghettare le reti LTE verso i nuovi standard a banda ultra-larga. Per capire cosa ci attende, Vodafone ha mostrato i risultati del suo primo test sull'LTE-Advanced (Long Term Evolution), una tecnologia per le reti 4G che promette velocità di connessione pari a 250 Mbps in download, più del doppio rispetto alla velocità massima attualmente disponibile sulle reti mobili italiane.

Benché condotta in condizioni teoriche (ovvero senza la saturazione di banda), la demo fornisce alcune indicazioni interessanti sulle potenzialità di questo standard evoluto: come si può vedere dal video, l’LTE “avanzato” permette di scaricare un file di 1 GB in circa 30 secondi.

La tecnologia LTE-Advanced, al momento disponibile solo in via sperimentale, potrà essere utilizzata su larga scala a partire dal 2015, quando cioè arriveranno sul mercato i primi terminali mobili in grado di supportare l’utilizzo contestuale di più bande di frequenza (ad esempio 1800MHz e 2600MHz).

L’attuale sperimentazione e il successivo sviluppo dell’LTE-Advanced rientrano all'interno di Vodafone Spring , il mega-programma di investimenti che porterà - solo in Italia - infrastrutture e servizi per un valore complessivo di oltre 3,5 miliardi di euro nel prossimo biennio. Obiettivo dell’operatore è raddoppiare entro il 2016 la copertura della rete mobile con velocità fino a 42.2 Mbps (HSPA+), e triplicare l’estensione della rete 4G, già attiva in 57 delle principali città e località turistiche dello Stivale. Il piano Spring comprende anche la posa di fibra ottica Vodafone di 150 città (per il momento sono 37 i centri cablati) per arrivare a una copertura entro il 2016 di 6,5 milioni di famiglie e imprese, pari a un quarto della popolazione italiana.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti