Internet

Tour de France, ora lo puoi seguire anche con Google Street View

Con l'applicazione web Your Tour Google sfrutta Google Maps e Street View per consentire agli appassionati di ripercorrere le tappe del Tour in soggettiva

Your Tour 2013

– Credits: Google

Appassionati di ciclismo, aficionados di Google o semplici curiosi che siate, avete un buon motivo per dare un’occhiata alla nuova idea che Big G ha cavato dal cilindro per celebrare il centenario del Tour de France. Dopo aver dedicato all’evento un immancabile doodle, oggi Google lancia uno strumento pensato per chi volesse farsi un’idea (approssimativa) dei panorami mozzafiato che Chris Froome e rivali si trovano ogni giorno ad attraversare (anche se, considerando la posizione in cui pedalano, difficilmente avranno visto qualcosa di più di asfalto e tornanti a gomito).

Your Tour è un’applicazione web che attinge a Google Maps e Street View per mettere a disposizione dei naviganti un itinerario interattivo in soggettiva che consente di ripercorrere attraverso le panoramiche Street View il percorso compiuto dai contendenti alla maglia gialla nelle tappe più importanti del tour.

Il Tour de France sfrutta una varietà di prodotti Google che possono aiutarti a seguire la corsa come mai è stato possible in passato, grazie a un canale YouTube, una pagina Google+ e un’app Android per seguire questa centesima edizione. Abbiamo inoltre utilizzato Google Maps e Street View per creare una nuova esperienza interattiva che ti dà un’idea di come sia pedalare al fianco dei giganti del ciclismo.”

Dalla presentazione ufficiale di Google, Your Tour sembrerebbe essere uno strumento d’avanguardia per “aumentare” l’esperienza di spettatore del Tour, in realtà risulta essere poco più di una presentazione multimediale delle tappe già percorse. L’utente può scegliere una tappa e poi, scrollando il mouse, può ripercorrere una sintesi dell’itinerario fatta di percorsi tracciati su mappa, intermezzi animati e scorci di percorso esplorabili attraverso Street View, il tutto condito da pop-up (si consiglia di sbloccarli) che dovrebbero aiutare l’utente a provare il brivido della corsa vera e propria (anche se vedere comparire dei riquadri con spettatori sfegatati che invadono la corsia, è più ridicolo che realistico).

Da qualche tempo a questa parte, Street View è diventato un laboratorio aperto per le sperimentazioni che Google fa con la geolocalizzazione e con le sue ormai calibratissime mappe. Non passa settimana senza che un nuovo set di immagini apra nuovi orizzonti di esplorazione in Street View, di recente inoltre Google ha lanciato un concorso per chi volesse diventare trekker ufficiale Street View.

Ma come tutti i laboratori, anche Street View a volte produce esperimenti di scarso successo. E a giudicare dalla sua scarsa flessibilità, Your Tour potrebbe essere uno di questi. Val comunque la pena dare un’occhiata alle tappe (o ai paesaggi) che più vi incuriosiscono. A voi il manubrio.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Al via il Tour de France n.100

Partenza (inedita) dalla Corsica per la centesima edizione della Grande Boucle. Riccardo Magrini (Eurosport) ci svela i segreti: "Froome uomo da battere ma scelgo Contador. E attenti alla crono del quarto giorno..."

Google Maps, cercasi escursionisti per migliorare Street View

Esistono posti che le auto di Google non possono raggiungere, per questo Google ha bisogno di escursionisti disposti a caricarsi un sistema Trekker in spalla e immortalare i posti più sperduti del mondo. Da oggi chiunque può diventare un Google Trekker

Commenti