Internet

Spotify lancia Scopri, nuova musica raccomandata in base ai tuoi gusti

Con il lancio della nuova funzionalità Scopri, Spotify si trasforma in un social discovery engine che ti aiuta a trovare nuova musica senza bisogno di cercarla. Servizi rivali come Pandora, Twitter Music, Rdio (ma anche Google) ora rischiano di mangiare ancora più polvere

Spotify office

– Credits: Spotify

Era prevedibile, era previsto, il CEO Daniel Ek l’aveva annunciato ed era solo questione di tempo: Spotify si sta trasformando in un formidabile social discovery engine per la musica. A partire da oggi, Spotify lancia Scopri, una nuova funzionalità per la sua web app (per la versione desktop e mobile toccherà aspettare), che ti consentirà di scoprire nuova musica in base ai tuoi ascolti e a quelli dei tuoi amici.

La prima cosa che balza all’occhio accedendo alla sezione Scopri, è l’insperata precisione dei consigli che Spotify ha assortito per metterti la pulce nell’orecchio. Abituato ai balzani consigli che quotidianamente mi importunano alla sezione Notizie (Fedez?!? Suvvia...), mi aspettavo di rimanere sommerso da un’accozzaglia di brani e dischi che avevano più a che fare con i trend di mercato che con i miei effettivi gusti. Invece mi sono ritrovato a far scorrere un abbagliante collage di dischi, canzoni e artisti che fino a qualche ora fa pensavo di ascoltare solo io, ma che il software che Spotify usa per le raccomandazioni ha saputo estrarre dal cilindro senza indugio. 

A questo punto, le cose sono due, o i miei gusti sono tremendamente prevedibili, o Spotify ha fatto centro. Nella sezione Scopri si trova di tutto, dischi introvabili consigliati perché già ascolti una certa band, brani apprezzati da utenti che hanno una cronologia di ascolti simili ai tuoi, nuove uscite di band il cui solo nome mi fa portare la mano alla carta di credito, anteprime di brani ascoltabili semplicemente tenendo premuto il cursore su un’icona. Inoltre, poiché Spotify collabora con servizi come Songkick, Pitchfork e Tunigo, nella nuova sezione si trovano persino notizie su nuove uscite e concerti imminenti nella tua zona. 

Insomma, mi è bastato passare cinque minuti nella sezione Scopri per trovare quattro nuovi artisti di cui non conoscevo l’esistenza, scoprire che una delle mie band preferite suona a Milano dopodomani e riascoltare una canzone che avevo beccato per caso in radio e di cui non sapevo il nome.

Il lancio di Scopri va a inserirsi nel solco social tracciato lo scorso aprile con la sezione Segui. Ora non solo è possibile allacciare contatti con artisti e utenti, ma anche sfruttare questi contatti per trovare nuova musica senza nemmeno bisogno di cercare. Questa mossa aiuta Spotify a tenere salde le redini del suo carrozzone da 24 milioni di utenti dopo l’ingresso nell’arena di un nuovo competitore, Google Play Music All Access , e nel contempo rappresenta un guanto di sfida ai servizi di raccomandazione musicale come Pandora e Rdio.

Di qui alle prossime settimane la nuova funzionalità verrà estesa anche all’app mobile e alla piattaforma desktop, e a quanto pare la nuova sezione verrà integrata direttamente nella homepage. Nel frattempo, se siete a corto di nuova musica, andate a fare un giro sulla web app , qualcosa nelle vostre corde lo trovate sicuro.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Xbox Music: Microsoft sfida iTunes (e Spotify)

Un servizio tutto nuovo per Xbox e dispositivi motorizzati Windows 8 (cellulari compresi) che consente l'accesso a un juke-box digitale di oltre 30 milioni di brani, acquistabili o scaricabili in streaming. Anche gratuitamente

Commenti