Hollywood
Internet

Perché Hollywood rischia di sparire da Google Maps

Gli abitanti della collina, esasperati dal flusso turistico, chiedono (e ottengono) che le indicazioni che portano alla scritta monumentale vengano cambiate

Avete presente la scritta a caratteri cubitali che troneggia sulla collina di Hollywood? Ebbene, nel caso vi trovaste nei pressi di Los Angeles e vi venisse voglia di recarvi sul posto a toccare, una per una, le lettere che compongono il cartello, fareste meglio ad evitare i sistemi di navigazione Gps come Google Maps. A quanto pare, infatti, i cartografi che lavorano sulle mappe di Mountain View (ma anche su quelle di altre realtà, come Garmin) avrebbero deliberatamente scelto di non inserire le indicazioni migliori. Il motivo - secondo la giornalista di Gizmodo Alissa Walker - sarebbe da ricercare nelle tante proteste inviate dagli abitanti della zona che, esasperati dal continuo flusso di turisti che ogni giorno invadono l’area, avrebbero esplicitamente chiesto ai giganti della cartografia mondiale di eliminare tutti i percorsi che consentono di arrivare prima e meglio alla scritta monumentale.

"Cellulari e GPS sono ora in grado di aiutare i turisti nelle loro ricerche per accedere alla scritta", spiega la giornalista, "inviando consigli su come attraversare i quartieri e le strade per arrivare fino al cancello di accesso, dove parcheggiare e che percorsi intraprendere a piedi". Un servizio utile ma che secondo gli abitanti della zona finirebbe per creare ingorghi e aumentare il rischio di incendi dal momento che le troppe vetture parcheggiate nei pressi dell’area impedirebbero ai camion dei pompieri di accedere alla zona in caso di emergenza.

Da qui l’idea di convincere i grandi nomi della cartografia mondiale a cambiere le indicazioni. Richiesta a quanto pare soddisfatta, giacché al momento l’unica via suggerita per raggiungere la scritta di Hollywood è quella di recarsi all’Osservatorio Griffith e, da lì, camminare per più di un’ora e mezza in direzione della collina. Non proprio il modo migliore per arrivare a destinazione.

 

Se Google evita per il momento di commentare l’accaduto, Garmin avrebbe invece confermato di aver cambiato gli itinerari nel 2012, agendo proprio in risposta alle pressioni ricevute dagli abitanti della zona e in particolare di alcuni membri del consiglio di zona che avrebbero addirittura chiesto ai cartografi di cancellare completamente la scritta dalle mappe digitali.

Al di là degli aspetti più o meno legali della faccenda, l’aspetto più singolare della questione resta quella della discrezionalità dei singoli utenti su questioni legate a servizi di pubblica utilità: “Cosa succederebbe se un gruppo di utenti di Yelp chiedesse ai proprietari del servizio di cambiare gli indirizzi dei loro ristoranti preferiti in modo che nessun avventore possa scoprirli?" si chiede la Walker a chiosa dell'articolo.

Ovviamente solo il tempo ci dirà se quella di Hollywood è stata solo una semplice eccezione o se dovremo abituarci a diffidare delle indicazioni relative ai luoghi di grande interesse turistico.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Google Maps ti porta su Marte

Con un aggiornamento della versione web è possibile navigare tra i monti del pianeta rosso e tra i crateri della Luna. Ecco come fare

Commenti