Internet

Ok Google: prepariamoci a parlare col computer di casa

Arriva su Chrome un'estensione per avviare la ricerca vocale anche da PC fissi e notebook. Ecco come funziona

Ok Google

Abbassare il numero operazioni che separano l’utente dall’informazione che cerca: è questo – ormai è assodato – il chiodo fisso di Google. E se i Google Glass rappresentano la visione più spinta di questa ossessione, la ricerca vocale è forse è forse il viatico che ci accompagnerà verso la creazione di un vero e proprio prolungamento dell’Io sul nostro mondo digitale.

È in questo contesto che si inserisce la nuova estensione per il browser Chrome che di fatto consente anche ai possessori di computer fissi e notebook di avviare una ricerca completamente a mani libere. Basterà pronunciare la parola magica Ok Google per avviare una conversazione con il motore di ricerca più famoso del mondo.

Un video ci mostra come funziona:

L’obiettivo – com’è facile intuire – è avvicinare il mondo PC all’esperienza d’uso ormai in voga su smartphone e tablet. Ok Google è già da tempo la parola d’ordine che permette ai possessori di alcuni device Android (come il Motorola Moto X e il Nexus 5, senza contare i già citati Google Glass) di “svegliare” l’interfaccia utente di Mountain View per avviare una ricerca vocale. Ora, grazie a questo add on, la funzione viene estesa anche agli utenti desktop. Un passaggio in meno, dunque, rispetto a quanto è già possibile fare ora cliccando sull’apposita icona a forma di microfono.

L’estensione per Chrome è disponibile in versione Beta su Chrome Web Store per gli utenti di lingua inglese.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti