Internet

Microsoft? Meglio di Apple

Secondo Forrester sarebbe l’unica azienda ad avere la fiducia degli utenti nonostante il Datagate

– Credits: Dell's Official Flickr Page, Flickr

Quanto conta la fiducia nel mondo dell’hi-tech? Davvero molto a quanto pare. Secondo una sontuosa ricerca dell’analista Forrester (la cui visualizzazione per intero costa 499 dollari), è Microsoft l’azienda che può fregiarsi, nei confronti di persone in tutto il mondo, del valore di “true”, cioè “vera”. La classifica è scaturita dopo l’analisi delle risposte di circa 4.551 intervistati, che hanno detto la loro su vari brand tecnologici con una serie di risposte che hanno permesso agli analisti di affermare come quello di Microsoft sia un brand universalmente riconosciuto, anche per la qualità dei propri prodotti.

Un risultato che, anche alla luce dello scandalo del Datagate, ha sorpreso un po’ tutti, analisti di Forrester compresi . Tuttavia non si può ignorare la voce del cliente per cui Microsoft “è la prima azienda nella costruzione di brand con un’identità di marca unica e distinta, che la distingue dalle altre case”. A questo punto pare che, più dello scandalo sull’essere spiati dalla NSA attraverso software e sistemi utilizzati ogni giorno da tutti, conti quello che si è fatto nell’arco degli anni per portare la tecnologia nelle case di tutti, sia a livello hardware che software.

Ma come la pensano i competitor? Sempre secondo Forrester, i due principali rivali, Apple e Samsung, vengono considerati dalle persone come le aziende più “innovative”, in particolare Apple è "quella inconfondibile". In un’altra ricerca di Recode è ancora Microsoft a piazzarsi prima nella classifica dei marchi più forti nel mercato tecnologico, meglio dell’arcinemica Apple. La spiegazione di un ranking del genere risiede nella profonda integrazione che Microsoft ha saputo costruirsi nella vita delle persone “comuni” con i prodotti più diversi. A differenza di Apple, da molti considerato un marchio (ancora) di nicchia e per “privilegiati”, l’azienda di Redmond, grazie ad un sistema operativo in voga sulla maggior parte dei computer e ad una serie di programmi che hanno fatto storia, ha raggiunto più persone, fidelizzando maggiormente i clienti.

Nell’attuale panorama sociale, dove produttori e vendor nascono e muoiono nel giro di pochissimo, la gente ha bisogno di avere certezze e Microsoft, secondo Forrester, rispecchia in toto tale sicurezza. 

 
© Riproduzione Riservata

Commenti