Internet

Justdelete.me, come uscire dalla Rete

Un ragazzo inglese ha creato una pagina dove con un click è possibile cancellarsi dai principali siti e social network. Ecco come

Credits: lkaestner, Flickr

Per quanto vi siete proposti di cancellarvi da Facebook e Twitter, oppure non volevate saperne più di essere contattati su Skype? La maggior parte delle volte però siete tornati indietro perché non riuscivate a capire dove cliccare all'interno di ogni sito per annullare l’iscrizione alla piattaforma. Ecco allora la geniale idea (pur nella sua semplicità) di Robb Lewis, studente di Portsmouth in Gran Bretagna: Justdelete.me .

Il ragazzo ha creato una singola pagina dove sono linkati i moduli di cancellazione dei principali e più famosi servizi web, da Facebook a LinkedIn, passando per iTunes e Skype. Si tratta di un aggregatore che permette di annullare, in pochi click, la propria iscrizione ad uno degli attuali 31 siti elencati, con un numero che potrebbe crescere ancora. A poche ore dal lancio Justdelete.me ha già avuto più di 3 mila visitatori e condivisioni su Facebook e Twitter da utenti di oltre 70 paesi.

Ogni pulsante della pagina rappresenta un sito che permette, o meno, di cancellare in automatico la propria iscrizione. L’autore ha utilizzato quattro colori diversi (verde, giallo, rosso, nero) per evidenziare quale portale contiene procedure guidate per annullare la registrazione degli utenti. Semaforo verde, tra gli altri, per Facebook, Paypal, Foursquare e Twitter, giallo per Klout (per il quale servono almeno 180 giorni per vedersi “cancellato” dal servizio”), rosso per Skype e Spotify (nessuna procedura indipendente ma la compilazione di un form da inviare al customer service). Barra nera per Wordpress e Netflix per i quali non esiste possibilità di rimozione account; in questo caso la scelta migliore è cancellare manualmente il proprio blog o archivio e aspettare che il web si dimentichi di noi.

Anche se non si è Edward Snowden ci sono momenti in cui l’uscita dai social media si può rivelare necessaria; pensiamo alla rottura di un rapporto sentimentale, un licenziamento, o quando si ha semplicemente voglia di ricominciare. Le aziende tech di solito non rendono semplice il processo di cancellazione, nascondendo il fatidico pulsante dietro menu confusi e una miriade di impostazioni. L'idea del giovane britannico è doppiamente vincente. Oltre alla comodità di avere in un solo posto tutti i principali link per annullare il proprio profilo, nel caso le singole piattaforme cambino destinazione all'URL o spostino i menu per arrivare al pulsante, Justdelete.me sarà sempre aggiornato grazie alla comunità di internet. Infatti Robb Lewis ha caricato il codice sorgente su Github così da permettere a chiunque di modificare, aggiornare e implementare il sito. 

 
© Riproduzione Riservata

Commenti