Ibm-verse-social-email
Internet

IBM Verse: la rivoluzione della social email

Efficaci strumenti di analytics integrati nella posta elettronica. Per tenere sotto controllo le tue priorità e comunicare rapidamente

Il mondo del lavoro si evolve continuamente, i mezzi di comunicazione ci permettono di entrare in contatto, di dare e ottenere risposte praticamente in tempo reale, eppure uno degli strumenti più utilizzati a questo scopo è rimasto sostanzialmente invariato da anni. “Aldilà di restyling grafici e di variazioni nei metodi di archiviazione, la posta elettronica non è mai cambiata”, spiega Alessandro Chinnici, esperto di social business e collaboration di IBM. “Ognuno di noi riceve decine di email ogni giorno e spreca tempo prezioso nell'identificare quali siano realmente rilevanti, a quale progetto facciano riferimento e quali siano le persone coinvolte. Oggi sentiamo l'esigenza di un passo avanti, di un'integrazione tra uno strumento importante come la posta elettronica e gli strumenti social che utilizziamo quotidianamente”.

È proprio con la finalità di rendere evidente quello che c'è dietro ogni email – le persone, i team di lavoro, le relazioni – che è nato IBM Verse, una piattaforma unica nel suo genere, sviluppata con le più recenti tecniche di progettazione che integra efficaci strumenti di analytics per offrire un nuovo modo di relazionarsi, comunicare e reperire i contatti e le giuste informazioni rapidamente, il tutto attraverso un unico ambiente collaborativo basato su cloud e accessibile sia via web che da dispositivi mobile. “Con IBM Design, una business unit nata alcuni anni fa, abbiamo lavorato per ridefinire l'alfabeto visuale del nostro software”, continua Chinnici. “Il tutto all'insegna della semplicità, un obiettivo da raggiungere integrando le tecnologie di posta elettronica con le possibilità del social networking”.

Con IBM Verse è possibile ricostruire la rilevanza di un messaggio con un semplice sguardo, identificando immediatamente le persone coinvolte e i progetti a cui fa riferimento. Ma si possono anche condividere documenti ed esperienze in tempo reale, sfruttando le caratteristiche di agilità del modello cloud. “IBM Verse è intuitivo, intelligente e collaborativo”, riassume Chinnici. “Trovando e definendo rapidamente le priorità nelle attività quotidiane, l’intelligenza integrata nella soluzione analizza i comportamenti e le preferenze degli utenti per personalizzare – e alla fine predire – l’esperienza di social mail di ognuno”.

E l'evoluzione è continua: uscito sul mercato il 31 marzo, ha già ricevuto tre aggiornamenti e da poco è stata rilasciata l'applicazione mobile per iPhone, mentre è imminente quella per Android. Ma proprio l'implementazione è un aspetto fondamentale di questo nuovo modo di pensare la posta elettronica: IBM, infatti, recepisce e integra i feedback degli utenti con un modello sempre più leggero e rispondente alle esigenze di velocità che il nostro tempo impone.

“Il riscontro degli utenti è stato positivo”, conferma Alessandro Chinnici, “per chi utilizzava già la nostra piattaforma è stata un'evoluzione ben accolta, ma abbiamo avuto molte manifestazioni di interesse anche da chi non è attualmente nostro utente. Il lavoro che stiamo facendo ora è quello della raccolta di best practice e suggerimenti tecnologici per rendere ancora più evidente l'impatto positivo di questo 'assistente intelligente' nella vita quotidiana”.  

© Riproduzione Riservata

Leggi anche