Internet

Un doodle per il padre della spettroscopia

Google oggi celebra i 200 anni dalla nascita di Anders Jonas Angstrom, che per primo esaminò lo spettro dei colori

Un elegante signore in abito blu che regge una lampadina la cui luce passa in una nube di gas, in cui campeggia la scritta Google e attraversa un prisma che la scompone nei colori fondamentali.

Con un doodle dedicato al padre della spettroscopia Anders Jonas Angstrom, Google celebra il duecentesimo anno dalla nascita del professore di fisica svedese che per primo esaminò lo spettro dell'aurora boreale e il cui nome indica oggi l'unità di misura della lunghezza d'onda della luce.

Angstrom, nato a Logdo il 13 agosto 1814 e morto ad Uppsala nel giugno del 1874, si dedicò a studi sul calore, sul magnetismo e scrisse soprattutto di ottica. Molto importanti i suoi lavori di geofisica e di astrofisica. La sua combinazione dello spettroscopio con la fotografia per lo studio del sistema solare riuscì a provare che il Sole contiene idrogeno. Pubblicò la sua approfondita ricerca sullo spettro solare in Recherches sur le spectre solaire (1868), che comprende dettagliate misurazioni di oltre mille linee spettrali. (AGI) .

TUTTI I DOODLE DI GOOGLE

© Riproduzione Riservata

Commenti