gabriela-mistral-doodle-7-apr-2015
Internet

Gabriela Mistral, il Google doodle di oggi

La poetessa cilena autrice di Desolación, Premio Nobel per la letteratura nel 1945, nacque 126 anni fa

Oggi un altro dei Doodle "sorprendenti" di Google: Gabriela Mistral, 126° anniversario della nascita. Non un anniversario tondo quindi, per questo coglie di sorpresa, ma certamente un nome importante della letteratura e dell'impegno civile.

Nata a Vicuña, Cile, nel 1889, e morta a Hempstead, Stato di New York, Stati Uniti, nel 1957, Gabriela Mistral fu premio Nobel per la letteratura nel 1945.

 

Gabriela Mistral (il vero nome era Lucila Godoy Alcayaga) faceva l'insegnante per vivere ed era una poetessa sempre alla ricerca di un'espressività innovativa, anche se nelle primissime opere (La voz de Elqui, 1908; Sonetos de la muerte, 1914) fu evidente il debito verso alcuni poeti della stagione modernista di lingua spagnola, come M. Magallanes Moure, Max Jara.

La sua opera più accreditata dalla critica fu Desolación, pubblicata nel 1922, in lavoro nel quale emerge tutta la forza dello scavo nel linguaggio. L'amore è protagonista di Desolación, dal suo nascere come idillio, fino all'indagine di quel che lo trasforma, dopo la morte dell'amato.

In seguito l'indagine sull'amore riguardò l'infanzia, come in Ternura (1924) e in Tala (1938). Sul piano espressivo la poesia di Mistral assunse in seguito forme sempre più scarne e stilizzate, stile che troverà in Lagar (1954), l'esempio migliore.

Scrisse anche opere in prosa, come Lecturas para mujeres (1923), Recados, Contando a Chile (1957).

© Riproduzione Riservata

Commenti