google-doodle-freud
Internet

Freud nel doodle di Google

Per l'anniversario numero 160 della nascita del padre della psicanalisi, la metafora dell'iceberg nell'omaggio disegnato da Kevin Laughlin

Oggi Google dedica uno dei suoi doodle al compleanno numero 160 di Sigmund Freud, il padre della psicanalisi e di tanto del pensiero e delle attitudini della modernità.

L'autore del doodle, Kevin Laughlin, ha scelto la metafora dell'iceberg, con una piccola parte emersa e la grande massa sommersa, per rappresentare il concetto di inconscio, fondamentale nel pensiero di Freud e nella pratica terapeutica derivata.

Ancora più importante, ci dicono da Google, il fatto che il doodle porti i nostri occhi verso l'orizzonte, per ricordarci come il genio di Freud e della sua attività analitica, si collochi nello spazio fra il medico e il paziente, il lettore e il testo, l'umano e il mondo.

 

Freud nacque a Freiberg, nel territorio oggi appartenente alla Repubblica Ceca, il 6 maggio del 1856 e morì a Londra il 23 settembre del 1939.

Anche se la psicanalisi e la pratica terapeutica sono state e sono ancora oggi oggetto di controversie, la lettura di Freud è un'esperienza affascinanate e capace di provocare un vero piacere.

I libri di Freud.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti