Internet

eBay Valet: ecco come funziona l’app che vende per te

Basta scattare una foto dell’oggetto da mettere all’asta e inviarla. Al resto ci penserà l’assistente di eBay

– Credits: eBay

Se pensate che eBay e tutti gli altri siti che permettono di vendere oggetti online siano troppo complessi per chi, come voi, non ha il tempo o la voglia di inserire annunci, sappiate che presto ci sarà qualcuno pronto a darvi una mano. Si chiama eBay Valet (letteralmente "l’assistente di eBay") ed è in buona sostanza la nuova applicazione mobile sviluppata dal popolare sito di ecommerce per mettere all’asta l'usato col minimo sforzo.

PER VENDERE BASTA UNA FOTO DA TELEFONINO
L’app - disponibile al momento solo per utenti iPhone (americani) - nasce come estensione mobile del servizio eBay Sell For Me (già esistente) e promette di snellire al massimo tutto l’iter di vendita on line. In pratica: dala fotocamera dello smartphone si scatta la foto dell’oggetto da mettere all’asta e la si invia all’assistente di eBay che risponderà, entro circa 30 minuti, fornendo una valutazione del prodotto e richiedendo l’autorizzazione a vendere. Una volta dato il suo consenso, l’utente non dovrà far altro che attendere che il prodotto sia piazzato su eBay e incassare il ricavato.

La semplificazione coinvolge anche il processo di spedizione: a oggetto battuto, il venditore dovrà stampare un’etichetta ricevuta via email, inserire il prodotto in una scatola (che all’occorrenza verrà inviata gratuitamente da eBay) e spedire il tutto a costo zero.

A EBAY VA IL 30% DEL GUADAGNO
“Non preoccupatevi di stabilire un prezzo di vendita né di scrivere una descrizione del prodotto”, spiega eBay sul sito che fa da cornice all’iniziativa, “ci penserà Valet a occuparsi di tutto”. Un servizio che a ben guardare potrebbe piacere non solo a quanti non hanno mai utilizzato eBay ma anche a chi, in certi casi, ha bisogno di vendere in fretta oggetti ormai inutilizzati.

Le tariffe, però, non sono a buon mercato. eBay trattiene il 30% sul prezzo di vendita finale, una commissione più che tripla rispetto al servizio di asta classica Non tutto, inoltre, può essere venduto: vestiti, DVD, CD, giornali, libri, gioielli, orologi, oggetti fragili o troppo ingombranti, usato in cattive condizione o dal valore troppo esiguo non sono accettati da Valet.

Prima di eBay, va detto, già altre società avevano provato a offrire servizi analoghi ma senza troppo successo. È chiaro però che la presenza di eBay alle spalle può fare la differenza, sia in termini di organizzazione sia soprattutto per la possibilità di appoggiarsi al più grande marketplace del mondo.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

eBay agli utenti: cambiate le password!

Un attacco ha compromesso la sicurezza dei dati di login, non di quelli relativi alle carte di credito, precisa l'azienda. Meglio tuttavia modificare la chiave di accesso

eBay piace ai grandi marchi, ecco perché

Pirelli, Braccialini, Bata, Expert, Euronics: come si spiega la presenza, sempre più massiccia, dei grossi brand nella popolare piattaforma di commercio online? L’intervista a Giovanni Fantasia, Direttore generale eBay in Italia

Commenti