Cibo-domicilio
Internet

Cibo a domicilio, con ogni ordine un libro in omaggio

Fino al 28 luglio Deliveroo e bookabook portano un romanzo a chi acquista un pasto on line. Saziando gli affamati di lettura

Una coccola in più per chi, lontano dalle spiagge, è costretto a faticare in ufficio davanti al computer e, di sera, rimane sul divano a godersi il refrigerio dell’aria condizionata; un nutrimento doppio: per il corpo e per la mente. Fuori metafora, un libro in omaggio per ogni ordine di cibo a domicilio effettuato on line, dal 15 al 28 luglio. In versione cartacea per i primi due giorni dell’iniziativa, poi in formato eBook fino alla fine del mese o quasi.

Si riassume così la curiosa idea messa in campo da Deliveroo, servizio che consegna pasti a domicilio a Roma e a Milano dai migliori ristoranti cittadini, assieme a bookabook, non una casa editrice come le altre ma una piattaforma che pubblica i testi scelti, oltre che da editor professionisti, dal giudizio dei lettori.

Deliveroo-dentro

– Credits: Deliveroo

Deliveroo e bookabook hanno unito le forze per un matrimonio pieno di senso: «Mangiare e leggere sono due piaceri della vita» spiega Matteo Sarzana, general manager per l’Italia di Deliveroo. «Mangiare e leggere sono due modi di esercitare il gusto, di scoprire nuovi punti di vista, di legare sensazioni a luoghi ed esperienze» gli fa eco Tommaso Greco, co-fondatore di bookabook.

La promozione funziona in modo molto semplice: basta inviare un ordine da internet o dallo smartphone di hamburger, sushi, pizza, cibi etnici, gelati e affini scegliendo da uno degli oltre 600 ristoranti presenti su Deliveroo e si potranno ricevere le storie raccontate in «Romanzo Còrso» di Laurence Donnini, un giallo ambientato in Corsica tra tradizioni isolane, mondanità, ironia e misteri irrisolti e «La Scoperta dell’Acqua Calda», un originale road movie che si snoda in un condominio di periferia.

Spiega ancora Sarzana: «Sia Deliveroo che bookabook sono realtà giovani, che nascono e vivono in rete, e pensiamo che la creatività e la flessibilità offerte dal web permettano, anche a realtà all’apparenza molto diverse tra loro, di potere realizzare interessanti iniziative, sostenendosi reciprocamente». Buon appetito dunque. E buona lettura.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti