Lavoro e famiglia sono sfere che spesso è difficile tenere completamente separate. Può capitare di attraversare un periodo colmo di impegni e allora l'emergenza è dietro l'angolo e più di un papà (e non solo!) si trova costretto a portarsi il computer a casa nel tentativo di rubare qua e là qualche ora per smaltire gli arretrati. E al momento di partire per le vacanze? L'esigenza sarebbe quella di portare con sé il minor bagaglio possibile, ma solo di corredo tecnologico, al netto degli smartphone, si finisce per riempire metà del bagagliaio: serve il PC per lavorare, ma anche il tablet per rimanere connessi o per distrarre i ragazzi durante il viaggio. 

La soluzione esiste, ed è racchiusa nei dispositivi 2 in 1 che stanno rapidamente catalizzando l'interesse degli utenti. Comodi e smart, combinano le prestazioni di un notebook con la versatilità di un tablet in un unico dispositivo ultra sottile perfetto per le esigenze di tutta la famiglia. Basati su processori Intel di ultima generazione, hanno dei plus davvero considerevoli:

- uniscono la potenza di un “vero” notebook al divertimento di un tablet, e così non è contento solo il papà
- offrono il livello di mobilità e le prestazioni necessari a portare sempre con sé il proprio ufficio
- il processore Intel® Core™ M di sesta generazione garantisce un'esperienza senza precedenti, specialmente per giocare ai videogame in mainstream grazie a una grafica straordinaria, anche in Full HD
- il 2 in 1 reagisce in tutto e per tutto come un tablet: il riavvio immediato in 0,5 secondi dalla sospensione offre tempi di reazione analoghi a quelli di un tablet
- i nuovi 2 in 1 “rubano” ai tablet anche un’altra caratteristica decisiva, ovvero la durata della batteria: fino a 10 ore! 

Insomma, sono device jolly da portare sempre con sé per godere della comodità di passare rapidamente dalla lettura dei giornali online ai videogiochi, dalla consultazione delle e-mail alla compilazione di file di testo, fino alla visione di film e alle chat. E per mettere d'accordo tutta la famiglia, anche in movimento.

© Riproduzione Riservata

Commenti