Casa

Roomba 880, il primo robot-aspirapolvere senza spazzole

La nuova creatura della famiglia Roomba promette di risolvere il problema delle spazzole intasate. Eliminando le spazzole. E aumentando la potenza del 50%

Roomba 880

– Credits: iRobot

È solerte, discreto, tutto sommato silenzioso, si muove per tutta casa andando a snidare i residui di polvere che una scopa non potrebbe far altro che ignorare, riesce persino ad essere loquace, ti avvisa quando la batteria è scarica, quando il serbatoio è pieno, è così premuroso che ti avvisa perfino quando è arrivato alla base sano e salvo. Ha un solo, gigantesco problema: è ghiotto di capelli, e non è in grado di digerirli.

Chi ha un Roomba ha già capito dove voglio andare a parare. Per la maggior parte del tempo fa il suo lavoro senza lamentarsi, poi un giorno ti avvisa con la sua voce robotica che gli devi pulire le spazzole, e lì comincia il dramma. Sventri il tuo Roomba, gli estrai le spazzole, levi il grosso dei capelli incastrati nelle setole, rimetti tutto nella pancia del robot-aspirapolvere, lo rimetti al lavoro: si blocca di nuovo. Ripeti l’operazione: medesimo epilogo. E così l’amorevole robottino rischia nel giro di una mezz’ora di finire i suoi giorni schiantandosi sul marciapiedi di sotto.

Ma a quanto pare, presto questo imbarazzante siparietto diventerà un ricordo del passato. Proprio in queste ore, infatti, iRobot ha presentato al mondo il nuovo Roomba 880, che oltre a vantare una capacità di aspirazione del 50% superiore rispetto ai suoi predecessori e un serbatoio il 60% più grande, è il primo della famiglia ad essere sprovvisto delle famigerate spazzole.

Il merito è di un nuovo sistema pulente chiamato AeroForce, che al posto delle tradizionali spazzole cilindriche, impiega due rulli costituiti da un particolare materiale plastico e caratterizzati da una texture ideata per catturare lo sporco senza creare quei grovigli di peli e capelli all’origine dei problemi sopra elencati.

A giudicare dalle prime prove sul campo , il sistema funziona e minimizza il rischio di indigestione da capelli. Certo, il prezzo di lancio non è dei più abbordabili: 700 dollari.

© Riproduzione Riservata

Commenti