Casa

Condizionatori Kirigamine: 4 caratteristiche

Dalla purificazione dell'aria alla silenziosità, il tutto racchiuso in macchine dalla classe energetica A+++

La tecnologia legata agli split è in continua evoluzione. I problemi da risolvere sono spesso gli stessi: come eliminare in modo efficace i batteri e i virus che si possono formare all’interno della macchina? Come rendere il flusso dell’aria simile a una brezza naturale? E, soprattutto, come abbassare il fastidioso rumore del motore? Ecco le soluzioni che ha adottato Mitsubishi Electric nella serie Kirigamine:

1. La tecnologia Plasma Quad: l’aria trattata dall’unità passa attraverso un campo elettrico e una serie di scariche distruggendo eventuali batteri e virus. Per queste scariche vengono utilizzati elettrodi in Tugsteno. Un metodo diverso rispetto a quello utilizzato dagli split Serie Y di Samsung, ma altrettanto efficace.

2. Otto sensori misurano la temperatura dell’ambiente permettendo una distribuzione dell’aria omogenea. E si può anche scegliere di indirizzare il flusso verso le persone (che i sensori riconoscono). Se registra l’assenza di persone, come il modello Emura di Daikin, si posiziona in modalità energy saving.

3. Il rumore emesso dall’unità interna è di soli 20db: paragonabile al fruscio delle foglie.

4. Appartiene alla classe migliore (A+++) dal punto di vista dell’efficienza energetica sia in raffrescamento sia in riscaldamento. Ovviamente, come quasi tutti i climatizzatori sul mercato, è dotato di tecnologia inverter.

Il costo parte da 1.650 euro.

© Riproduzione Riservata

Commenti